Pd, l'avvertimento a Renzi: "Se prevale il cinismo si torna al voto, non abbiamo paura"

Parla Goffredo Bettini, sempre molto ascoltato dentro e fuori il Pd: "Se dovesse prevalere il ricatto, l'interesse particolare, occorrerà rispondere con molta chiarezza". Di Maio (M5s): "Renzi ha il 4 per cento, non bisogna rincorrerlo"

Non è uno qualunque Goffredo Bettini. E quando parla è molto ascoltato, soprattutto all'interno del Partito democratico. "Se dovesse prevalere il ricatto, l'interesse particolare, la manovra cinica e distruttiva, allora occorrerà rispondere con molta chiarezza. Ma non siamo ancora a questo punto", "il ricatto è una tigre di carta. Si vuole tornare al voto? Una sciagura. Ma il Pd è pronto e non ha paura delle urne". Lo afferma, analizzando lo stato dei rapporti tra i partiti della maggioranza di governo, Goffredo Bettini (Pd) in una intervista a Repubblica. Bettini è stato il "mentore" di Zingaretti ed è tutt'ora un consigliere del segretario, oltre che fautore delle candidature di ex sindaci romani come Francesco Rutelli, Walter Veltroni e Ignazio Marino.

Bettini (Pd): "No a polemiche quotidiane con Renzi"

Su Renzi idee chiare: "Ignorarlo sarebbe irrealistica iattanza. Concentrarsi in una polemica quotidiana con lui ingiustificabile subalternità", "sta tra il 4 e il 5% nei sondaggi. E' molto attivo perchè vuole e ha bisogno di crescere", risponde Bettini ribadendo che "gli ultimatum vanno comunque respinti" ma anche che bisogna "evitare polemiche artificiose" perchè "il problema non è arginare Renzi ma frenare la risorgente e nuova destra italiana".

Bettini, "uno degli 'sponsor' dell'intesa con i 5S", il quale avverte che se prevarrano "cinismo e ricatti si torna al voto, ma il Pd non ha paura". Quanto a Renzi, che continua a sparare sul quartier generale del governo, Bettini non si dice preoccupato: "Renzi nei sondaggi sta tra il 4 e il 5%. E' molto attivo perché vuole e ha bisogno di crescere. D'altra parte questo governo avvia un processo politico complesso, mettendo a contatto mondi fino adesso molto diversi ed anche un partito che si è appena scisso dal Pd. La forza fondamentale dell'alleanza. Sono naturali convergenze e conflitti".

Di Maio (M5s): "Renzi ha il 4 per cento, non bisogna rincorrerlo"

"Vedo membri di governo che scrivono la manovra sui giornali, ma non bisogna cadere nell'annunciare: è una sindrome leghista" e poi "leggo troppe interviste tra Pd e Italia Viva, gli uni contro gli altri, e così si dà la percezione di una lite continua nel governo. Ma non bisogna rincorrere uno che ha il 4%, gli fanno solo un favore". Lo afferma Luigi Di Maio in un colloquio con Il Fatto Quotidiano in cui rivolge "a tutti" un appello per fare meno annunci sui giornali e più fatti, prendendo esempio dai ministri Lamorgese e Gualtieri che "prima di dire fanno".

Conte ha risposto a Renzi? "Se Giuseppe gli ha risposto - spiega Di Maio - significa che doveva farlo ma penso che sia il momento di fare un punto tra ministri e capigruppo per dare chiaramente le regole di ingaggio, perchè i problemi di comunicazione potrebbero diventare politici". Per quel che riguarda le tante polemiche su Conte per il ruolo dei servizi segreti italiani e la missione a Roma del procuratore generale Usa Barr Di Maio ha risposto: "Le considerazioni di Renzi non meritano risposta. Per il resto io mi fido ciecamente di Conte e sono certo che darà tutte le risposte necessarie in audizione al Copasir".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ansia Pd, Zingaretti affronta la "caccia alla visibilità" di Renzi (e i sondaggi preoccupano)

luigi di maio ansa 2-2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonus ristrutturazione al 110%, dalle seconde case agli infissi: cosa prevede il decreto

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 19 maggio 2020

  • Si allontana la data del "contagio zero": le nuove stime, regione per regione

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 23 maggio 2020

  • Benzina e diesel, brutte notizie al distributore per gli automobilisti

  • Ezio Bosso, il messaggio di Alba Parietti: "Mi hai voluto proteggere dal dolore"

Torna su
Today è in caricamento