Virginia Raggi spiega il debito di Roma con le molliche di pane: "Salvini, hai capito?"

Ancora polemiche tra la sindaca e il vicepremier della Lega. Raggi ha postato un video su Facebook diventato in poco tempo virale

Virginia Raggi e le molliche di pane per spiegare il debito di Roma Capitale

L'economia spiegata a tavola, in versione semplificata, con due molliche di pane. Così Virginia Raggi ha cercato di controbattere alle accuse sullo stato di salute di Roma che arrivano dal ministero dell'Interno Matteo Salvini. L'ultima puntata dello scontro tra Lega e Cinque Stelle sulla gestione della città riguarda (anche) il debito di Roma Capitale, che lo Stato vorrebbe rinegoziare, andando in soccorso all’amministrazione Raggi.

Un'operazione finanziaria complessa, quella della ristrutturazione del debito di Roma, questione annosa ora tornata di attualità perché il viceministro all'Economia Laura Castelli avrebbe pronta una bozza di soluzione che il Movimento 5 stelle vorrebbe inserire nel decreto Crescita. 

Virginia Raggi e le molliche di pane per spiegare il debito di Roma a Salvini

Per rispondere all'ultimo affondo di Salvini arrivato sabato dagli spalti della Formula E - "dal governo nessun regalo a Roma" - la sindaca, seduta al tavolo di un ristorante, parla delle modalità attraverso cui l'Italia dovrebbe aiutare Roma a venire fuori dalla sua situazione di indebitamento. Lo fa con due molliche di pane. "Il debito di Roma vale 500 milioni di euro: 200 nella quota di Roma Capitale e 300 nella quota dello Stato. Domani, con il rinegoziamento del debito, quest'ultimo costerà allo Stato anche un po' di meno (in questa circostanza, la Raggi dà un morso alla mollica di pane). Perché lo Stato rinegozia il debito. Salvini, hai capito?".

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

E se la sindaca ha voluto spiegare il debito capitolino con un pezzetto di pane, Paolo Ferrara - grillino di Ostia, ex capogruppo in aula Giulio Cesare - ha dato la sua versione semplificata della complessa operazione finanziaria con una banana. Dal salotto di casa, seduto a un tavolino, spezza il frutto e racconta lo stesso meccanismo. Un po' a Roma Capitale, un po' allo Stato, ma cala l'Irpef e il debito si abbassa: "Hai capito o no, Salvini?". Tra Lega e Cinque Stelle, insomma, lo scontro si consuma anche a tavola, tra molliche di pane, banane e sfottò.

Potrebbe interessarti

  • Sintomi, rimedi ed esercizi contro il dolore alla cervicale

  • Quando lo zenzero fa male

  • Formiche, i metodi naturali per allontanarle da casa

  • Tonno, come riconoscere quello di qualità (e quanto mangiarne)

I più letti della settimana

  • Saldi estivi 2019, tutte le date regione per regione: il calendario completo

  • Tina Cipollari pazza d'amore, regalo super lusso per i 50 anni di Vincenzo Ferrara (FOTO)

  • Estrazioni oggi Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di giovedì 20 giugno 2019

  • Temptation Island 2019: puntate, anticipazioni e coppie

  • Autostrade, rivoluzione pedaggi al via: che cosa cambia con il nuovo sistema

  • Incidente tra auto e camion: morti tre amici, tutti giovanissimi

Torna su
Today è in caricamento