Roma, caos rifiuti: si dimette l'assessore all'ambiente dopo la bocciatura del bilancio Ama

Si apre un punto interrogativo carico di timori sul futuro dell'azienda municipalizzata con le banche che potrebbero chiudere le linee di credito fondamentali per garantire i servizi

Roma e il caos rifiuti sono sempre più il tallone d'achille del Movimento 5 stelle: l'assessore all'ambiente del comune di Roma, Pinuccia Montanari, si è infatti dimessa dal suo incarico dopo la bocciatura del bilancio di Ama, la società municipalizzata che si occupa di nettezza urbana nella Capitale.

Come spiega Roma Today nella squadra di Virginia Raggi si è aperta una vera e propria frattura con due fazioni in contrasto su più fronti per quanto riguarda la gestione del sistema rifiuti.

Ora si apre un punto interrogativo carico di timori sul futuro dell'azienda. La questione che più preoccupa riguarda le banche: l'approvazione del bilancio è stata più volte posta come condizione imprescindibile per la prosecuzione delle linee di credito, fondamentali per garantire la tenuta dei servizi erogati. 

Tutti gli aggiornamenti su RomaToday

La delibera approvata dalla Giunta capitolina in sostanza boccia il progetto di Bilancio di Ama varato dal consiglio di amministrazione dell'azienda a marzo 2018 e poi corretto a dicembre. Ora il provvedimento sarà recapitato ai delegati del Campidoglio che la esporranno nell'assemblea dei soci Ama, aperta, sospesa e riaperta più volte da stamattina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto, ecco cosa cambia davvero dal 1° gennaio 2020

  • Bollette luce e gas, buone notizie per metà delle famiglie italiane

  • Michelle Hunziker 'presenta' le figlie Celeste e Sole: tali e quali a mamma e papà (FOTO)

  • Prende il reddito di cittadinanza ma ha un bar: la sanzione è da capogiro

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 12 dicembre 2019

  • Sonia Bruganelli: "Paolo Bonolis? La passione se n'è andata"

Torna su
Today è in caricamento