Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Salvini a Bologna, idranti contro la marcia dei contestatori

La serata sotto le due torri si profila impegnativa: sono ben quattro le contro-iniziative per contestare il leader leghista al Paladozza di Bologna per aprire la campagna elettorale in vista delle elezioni regionali dell'Emilia-Romagna

 

Decine i bus a Bologna per partecipare all'evento della Lega al Paladozza, che apre la campagna elettorale in vista delle elezioni regionali dell'Emilia-Romagna e lanciare la candidatura di Lucia Borgonzoni.

La serata sotto le due torri si profila impegnativa: sono ben quattro le contro-iniziative per contestare il leader leghista, due delle quali dovrebbero avvicinarsi all'area di Piazza Azzarita, delimitata da un perimetro di sicurezza delle forze dell'ordine e dove sono stati posizionati due idranti. Previsto anche l'impiego di idranti e grate mobili, oltre al dispiegamento di circa 250 agenti. Lo sbarramento delle forze dell'ordine è in via Riva Reno.

In Piazza San Francesco dalle 18 è iniziato il concentramento dei militanti dei collettivi muniti di furgone con impianto di amplificazione. "Salvini per te solo il pollo nei tortellini" e "A Bologna l'unica cosa che si lega sono le biciclette" è scritto sui cartelli. Prime tensioni al corteo, che cercherà di arrivare in Piazza Azzarita: la Polizia ha usato gli idranti sui manifestanti.

Tutti gli aggiornamenti su Bolognatoday

Potrebbe Interessarti

Torna su
Today è in caricamento