Salvini, l'attacco a Conte è durissimo: "Ha perso la testa, è capace di dire qualunque cosa"

L'ex ministro dell'Interno: "Conte come Craxi? Penso che Craxi si rivolterebbe nella tomba". Berlusconi: "Se alle Regionali vince il centrodestra il governo può cadere"

Salvini e Conte, la rottura estiva ha lasciato strascichi nel rapporto tra i due uomini politici (Ansa, repertorio)

Matteo Salvini e Silvio Berlusconi trovano il feeling di un tempo quando si tratta di attaccare il governo Pd-M5s. Su tutti gli altri temi, a partire dalla manifestazione in programma sabato prossimo, le divisioni la fanno invece da padrone in questo passaggio politico.

"Questa sinistra ci deve molto, molto preoccupare. Nel '94 siamo scesi in campo perché temevamo che il Partito democratico andasse al governo. Adesso al governo abbiamo quattro partiti comunisti. E i 5 Stelle sono il peggio del peggio. Non hanno storia, non hanno mai lavorato nella loro vita se è vero che l' 87% di loro non ha mai fatto una dichiarazione dei redditi. È gente che sostiene davvero la decrescita felice, che consiste in quello che i comunisti dicono da sempre: non occorre crescere, basta togliere i soldi a chi li ha e darli a chi ne ha meno. Se a questo si aggiungono anche le manette. Al tassa e spendi della sinistra s' è aggiunto il tassa e metti in galera". Parla così l'ex presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, in una lunga intervista al "Giornale".

Manifestazione 19 ottobre, Berlusconi: "La Lega non ci ha nemmeno invitato"

A proposito della manifestazione del 19 ottobre, sottolinea Berlusconi, "visto che la Lega non ci aveva nemmeno invitato, avevo detto: Mandiamo una delegazione, noi faremo opposizione in Parlamento. Ma hanno annunciato che vogliono introdurre anche per chi è accusato di evasione fiscale per 50mila euro, magari in cinque anni, le manette. Un'insidia al nostro diritto di libertà. Quindi il giorno 19 sarò anch' io in piazza per protestare contro questo governo".

Sulla tenuta del governo fino alla fine della legislatura, Berlusconi sottolinea: "purtroppo ci sono molte probabilità. Il potere è un grandissimo collante. E sanno che andando a elezioni vinceremmo noi. Vedremo i risultati delle prossime Regionali. Se fossero clamorosi a nostro favore anche il capo dello Stato dovrebbe accorgersi che la maggioranza nel Paese non coincide con quella del palazzo. Allora potrebbe cadere il governo".

Salvini contro Conte: "Ha perso la testa"

"Conte come Craxi? Penso che Craxi si rivolterebbe nella tomba. Con tutte le distanze e le battaglie fatte a suo tempo contro il Psi, io ero un ragazzino, ricordo che a Sigonella Craxi la schiena non la piegò. Conte ha fatto il contrario. Venne da me imbarazzato, scusandosi, quando uscì fuori il video in cui chiedeva consiglio ad Angela Merkel. Ma ti pare che il presidente di uno stato sovrano pietisca consigli su come arginare l'avanzata di uno che ti ha portato al governo? Tra Craxi e Conte esiste un abisso, sono come il giorno e la notte. La verità è che ormai il presidente del Consiglio ha perso la testa, è capace di dire qualunque cosa". Lo dice in una lunga intervista al "Foglio" il leader della Lega ed ex ministro dell'Interno, Matteo Salvini.

"Il tempo è galantuomo, sempre e comunque - sottolinea Salvini rispondendo ad una domanda sul Russiagate - Io cerco di non condizionare mai la mia attività politica dalle vicende giudiziarie, sennò dovrei cambiare idea ogni quarto d' ora. La giustizia è uno dei grandi problemi del nostro paese. A me hanno chiesto se avessi preso soldi dalla Russia ma non ho mai visto un rublo o un dollaro. Setaccino pure: non troveranno nulla. Non so se Conte abbia fatto qualcosa di sbagliato ma, a giudicare dalle dichiarazioni degli ultimi giorni, lo hanno smentito tutti. Tira in ballo Mattarella e viene smentito da Mattarella; tira in ballo gli americani e viene smentito dagli americani; tira in ballo i servizi segreti e viene smentito dai servizi segreti; tira in ballo il Pd e viene attaccato dal Pd. Conte ha la coscienza sporca. O è abbastanza confuso o non ha la coscienza a posto".

Elezioni Regionali: si vota prima in Umbria poi in Calabria ed Emilia Romagna. La guida al voto

silvio berlusconi ansa-5

Guarda anche

Salvini a Bologna: in 5mila al Paladozza, diecimila nella piazza delle "sardine"

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Lucia Borgonzoni e Matteo Salvini al Paladozza per l'evento ufficiale di apertura della campagna per le elezioni regionali. Dall'altro lato, un fiume di persone scese in strada: sono le 'sardine' di Piazza Maggiore. BolognaToday ha indagato gli umori degli schieramenti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiede il reddito di cittadinanza, ma si "dimentica" di avere un albergo da 800mila euro

  • Medico muore durante il turno di notte: aveva 28 anni

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 12 novembre 2019

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 16 novembre 2019

  • Tasse, chi rischia di pagare di più con la nuova Imu

  • Rompe il finestrino per rubare: nell'auto trova un vero tesoro

Torna su
Today è in caricamento