Sondaggi, la lontananza dalla Lega che fa male al M5s: "13 punti di distacco"

Il M5s, nonostante le difficoltà rilevate dai sondaggi degli ultimi mesi, è però ancora ben al di sopra della "soglia psicologica" del 20 per cento: secondo Index Research per PiazzaPulita è al 21,3 per cento, in calo di circa mezzo punto percentuale in una settimana

Lontani nei sondaggi. Lontanissimi. La Lega stacca gli alleati di governo secondo gli ultimi spndaggi politici. "Il Movimento 5 stelle rischia di andare sotto al 20 per cento alle Europee, ma i suoi valori non verranno meno" diceva ieri a PiazzaPulita Peter Gomez, del Fatto Quotidiano. Secondo il sondaggio Index Research mandato in onda dalla trasmissione di La7 condotta da Corrado Formigli, il M5s in realtà è ancora ben al di sopra della "soglia psicologica" del 20 per cento. In base alle ultime rilevazioni, è al 21,3 per cento, in calo di circa mezzo punto percentuale in una settimana. Gli alleati di governo della Lega sono stabili invece al 34,6 per cento, una dozzina abbondante di punti percentuali in più rispetto ai pentastellati.

Sondaggi, Lega 13 punti sopra il Movimento 5 stelle

1-72-61

Il Partito democratico sarebbe al 20,1 per cento: anche questo sondaggio Index Research conferma quindi quanto emergeva a inizio settimana dalla rilevazione Swg per il Tg La7. Per la prima volta dalle elezioni politiche dello scorso 4 marzo, i dem superano quota 20 per cento dei consensi. La crescita, probabilmente sulla scia delle primarie e della scelta del nuovo segretario, è stata dell'1,2 per cento in sette giorni. Sostanzialmente stabili invece Forza Italia (9,1 per cento) e Fratelli d'Italia (4,3 per cento): nel centrodestra le gerarchie appaiono molto chiare tra i tre partiti.

2-9-20

Tra i piccoli partiti, nulla di rilevante da segnalare: il 3 per cento appare un miraggio.

3-6-12

Ultimi sondaggi: dal calo dei 5 Stelle al balzo in avanti del Pd, ecco i trend in atto

Ultimi sondaggi politici: Lega al 34 per cento, M5s al 23 per cento

Sale ancora la Lega nelle stime di voto e raggiunge il 34,4%. Praticamente il doppio rispetto alle elezioni del 4 marzo 2018. Lo rivelano i dati del sondaggio dell'Atlante politico di Demos per 'Repubblica' pubblicati stamattina. Scende, invece, il M5s al 23,2%. Dunque, quasi 10 punti meno. Insieme salgono di oltre 7 punti e raggiungono quasi il 58%. Il Pd, dopo le primarie, ha ripreso quota e ha raggiunto il 19%. Il risultato più alto dopo le elezioni di un anno fa. Forza Italia è al 9,6%, FdI 4,2%.

Per quel che riguarda il gradimento del leader è Matteo Salvini il più 'apprezzato' dagli elettori con quasi il 60% di fiducia. A seguire il premier Giuseppe Conte al 54%, il dato più basso da quando si è insediato lo scorso giugno. Luigi di Maio perde 8 punti rispetto a due mesi fa e registra un 42%. Stesso trend per Alessandro Di Battista, sceso al 29%, 5 punti sopra al fondatore del M5s Beppe Grillo che staziona in fondo alla classifica in compagnia di Matteo Renzi e Silvio Berlusconi. Nicola Zingaretti registra un grado di confidenza rilevante e in crescita: 44%, un punto in più di Paolo Gentiloni.

Sondaggi, Salvini premier? I numeri dicono tutt'altro

salvini di maio ansa archivio-2

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Povera Italia!

Notizie di oggi

  • Economia

    Soldi vinti al gioco o ricevuti in regalo: quando si perde il reddito di cittadinanza

  • Economia

    Stop a nuove carte prepagate anonime: che cosa cambia per quelle già in circolazione

  • Mondo

    Macron schiera l'esercito contro i gilet gialli

  • Cronaca

    Tir lumaca, il corteo degli autotrasportatori contro la chiusura della E45

I più letti della settimana

  • Isola dei Famosi 2019: cast, concorrenti, puntate e tutte le anticipazioni

  • Il duro messaggio di Alessandro Casillo: "Cara Maria, ecco perché ho lasciato Amici"

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto: i numeri vincenti di oggi sabato 16 marzo 2019

  • Carlo Conti confessa: "Ho ripreso al volo mia moglie Francesca"

  • Elezioni europee 2019, la guida al voto: tutto quello che c'è da sapere

  • Belen rompe il silenzio: "E' stato Stefano a tornare: aveva sbagliato. Non sono riuscita a costruire un'altra famiglia"

Torna su
Today è in caricamento