Salvini e la promessa (mancata) del taglio delle accise sulla benzina

In campagna elettorale il leader della Lega aveva annunciato la riduzione delle accise per pagare meno i carburanti, ma il provvedimento è stato bocciato in Commissione Bilancio alla Camera, proprio dalla Lega. La relatrice Comaroli: "Ci sono ancora cinque anni di tempo”

Salvini nel video in cui annunciava il taglio delle accise

“Più della metà della benzina che fate per andare a lavorare se ne va in accise. Cosa faccio se vinco le elezioni? Faccio giustizia e taglio”. Sembra ieri quando un fiero Matteo Salvini spiegava con tanto di lavagna quale sarebbe stata la sua prima mossa in caso di vittoria dopo il voto del 4 marzo 2018.

Una promessa più che gradita a tutti gli italiani: abbassare il prezzo della benzina tagliando le pesanti accise 'storiche', da quella sulla guerra in Etiopia a quella sul disastro del Vajont, passando per l'alluvione di Firenze e i terremoti in Friuli e in Irpinia. Un impegno con l'elettorato che, a detta di Salvini, sarebbe stato il primo provvedimento a diventare realtà: “Durante il primo Consiglio dei Ministri del Governo Salvini cancelleremo sette accise sulla benzina e finalmente non pagheremo più il carburante più caro d’Europa”. 

Sembra ieri, ma non lo è. Infatti da questa frase pre-elezioni ad oggi sono passati la bellezza di otto mesi e ben 28 Consigli dei ministri, eppure il taglio delle accise sulla benzina è ancora un'incognita. Anzi, dall'essere una priorità in campagna elettorale è stato declassato a “provvedimento che può attendere”, almeno secondo il resoconto postato su Twitter da Luigi Marattin, deputato del Pd e membro della Commissione Bilancio alla Camera, in cui si è discusso della possibilità di inserire la riduzione delle accise nella manovra economica.

Stando al racconto di Marattin, le cose non sono andate proprio come si poteva immaginare. A bocciare la promessa elettorale del leader del Carroccio è stata proprio una sua 'collega', la deputata leghista onorevole Silvana Comaroli che ha espresso un parere contrario al taglio perché “ci sono ancora cinque anni per mantenere le promesse”. Certo, prendiamocela comoda che alla fine c'è sempre tempo. 

Friuli, Vajont, Abissinia: le accise infinite sulla benzina

Restando in tema di tagli promessi in campagna elettorale e poi dimenticati una volta giunti sulla poltrona, come non parlare anche di quello che riguarda le auto blu. Un cavallo di battaglia di Di Maio e co. che sarebbe servito per finanziare la riduzione delle accise, bocciato dalla Commissione proprio con voto di Lega e M5s. 

“Bocciata riduzione di accise su benzina (promessa Lega) e riduzione auto blu (promessa M5S). Ma allora - si chiede Marattin - cosa l'hanno detto a fare in campagna elettorale? Solo per prendere voti?”.

Eppure entrambe le proposte fanno parte del Contratto di Governo stilato e firmato da Salvini e Di Maio: l'intenzione di "eliminare le componenti anacronistiche delle accise sulla benzina" è presente al punto 11, Fisco: Flat Tax e Semplificazione, mentre al punto 26 dal titolo 'Tagli dei costi della politica, dei costi delle istituzioni e delle pensioni d’oro', è presente inoltre l'intenzione di "razionalizzare l’utilizzo delle auto blu e degli aerei di Stato, oltre che l’utilizzo dei servizi di scorta personale".

accise-benzina-commissione-bilancio-4-2

Ma c'è qualcosa che non torna. Leggendo il punto della Manovra che riguarda le accise, si può notare che del taglio promesso da Salvini è rimasta soltanto la 'sterilizzazione' degli aumenti. Quindi, mentre ci veniva paventata una riduzione, nella legge di Bilancio si cerca invece di scongiurare un incremento.

Schermata 2018-11-28 alle 10.39.10-2

Una divergenza dal Contratto di Governo che non farà certo piacere agli italiani, anche a quelli che hanno votato Lega e M5s, con la speranza che Salvini e Di Maio non abbiano preso spunto dal 'pensiero' di Napoleone Bonaparte, noto per la frase: “Se vuoi avere successo a questo mondo, prometti tutto e non mantenere nulla”. Tanto poi cinque anni sono lunghi, c'è ancora tempo.

Potrebbe interessarti

  • Uova, quante possiamo mangiarne (e occhio a come le cucinate)

  • Bere acqua e limone al mattino appena svegli fa bene?

  • Come scegliere salumi e affettati senza correre rischi per la salute

  • Via alla svendita anti-deficit: lo Stato mette in vendita i suoi tesori

I più letti della settimana

  • Tour de France 2019, tutte le tappe: percorso e altimetria

  • Lotto e SuperEnalotto, estrazioni di oggi: i numeri vincenti di martedì 16 luglio 2019

  • Temptation Island 2019: puntate, anticipazioni e coppie

  • Lotto e SuperEnalotto, estrazioni di oggi: i numeri vincenti di giovedì 18 luglio 2019

  • Esce a nuotare nel lago e scompare, dopo più di due giorni ricompare sano e salvo: dov'era stato

  • Lotto e SuperEnalotto, estrazioni di oggi: i numeri vincenti di sabato 13 luglio 2019

Torna su
Today è in caricamento