Sondaggi, la doppia "mazzata" per Raggi e Di Maio che agita il weekend del M5s

Secondo il sondaggio Swg solo il 50 per cento degli elettori del M5s a Roma è soddisfatto del sindaco. Mentre secondo una rilevazione dell'Osservatorio Emg, nel governo, Salvini "conta" cinque volte più di Di Maio. Ma anche la Lega ha smesso di crescere

L'ultimo sondaggio che riguarda Virginia Raggi fa tremare il Movimento 5 stelle. E trattandosi di Roma, la Capitale, il problema non è derubricabile a vicenda prettamente locale. Ma c'è anche un altro sondaggio, relativo alle "posizioni di forza" dentro all'esecutivo che non fa star tranquilli in casa pentastellata.

"Il gradimento per il Campidoglio è in calo, è contento solo il 50% degli elettori M5s". E' quello che emerge da un sondaggio, eseguito da Swg su un campione di 1000 residenti in Italia tra il 9 e l'11 gennaio scorsi, e pubblicato da 'Il Messaggero'. In base ai dati elaborati fra gli elettori a livello nazionale solo il 16% dà un voto fra 7 e 10 alla giunta di Roma, guidata da Virginia Raggi, e solo il 10% per quanto riguarda la giunta di Torino, altra grande città guidata dal M5s con Chiara Appendino.

"Solo per la metà degli elettori che oggi voterebbero M5S la giunta Raggi merita fra il 7 e il 10 - si legge sul quotidiano - Questa opinione è condivisa solo dal 49% degli elettori che il 4 marzo apposero la croce sul simbolo pentastellato". Secondo Swg stiamo assistendo a un evidente "infragilimento del consenso nazionale verso i 5 Stelle". Enzo Risso, direttore della Swg - in questo quadro il giudizio sul governo pentastellato delle grandi città, solo la metà degli attuali elettori M5S né è soddisfatto, è la punta di diamante di una crisi di consenso. La prova di governo amministrativa sta provocando disillusione".

sondaggio politico oggi-2

Sondaggio Swg per il Messaggero

Ultimi sondaggi politici: Lega e M5s in lieve calo

I sondaggi di inizio 2019 non premiano come nei mesi precedenti i due partiti di governo. Il sondaggio di Index Research per Piazza Pulita indica infatti che i due partiti di governo scendono nelle intenzioni di voto. È la Lega però a pagare dazio più del M5s: un calo che seppur lieve, pare esserci: il Carroccio scende di 1,7 punti rispetto ad un mese fa e si attesta al 33,1%. La Lega resta però pur sempre un partito in salute, avendo quasi raddoppiato il numero di potenziali elettori rispetto alle scorse elezioni politiche del 4 marzo 2018. Il M5s sarebbe al 24 per cento.

I sondaggi su tasse, quota 100 e reddito mettono in allarme 5 Stelle e Lega

Sondaggio: chi conta di più dentro al Governo?

Ma c'è anche un altro sondaggio che non lascia tranquilli i 5 Stelle. E' il sondaggio dell'Osservatorio Emg per la Rai, che poneva agli intervistati la seguente domanda, tra le altre: "Chi conta di più dentro al governo?". La risposta è una doccia fredda per Di Maio. Secondo il 54 per cento degli intervistati, è Salvini a "contare" di più. Seguono Conte (24 per cento) e poi solo sull'ultimo gradino del podio c'è il vicepremier del Movimento 5 stelle, all'11 per cento. La prossima settimana, con il  probabile varo del reddito di cittadinanza, grande promessa e misura simbolo del programma con cui il M5s si è presentato alle elezioni, in casa pentastellata si spera che i sondaggi inizino a mostrare un'inversione di tendenza. Prima delle elezioni europee ci sono altri test regionali molto importanti per gli equilibri di governo: il tempo stringe.

Dibba l'anti Salvini? Andrà in Africa per non rompere l'alleanza con la Lega

Salvini: "Io non guardo i sondaggi"

"Io non guardo i sondaggi e vado avanti con questo governo". Lo ha detto il vice premier e ministro dell'Interno Matteo Salvini, a margine della visita a un gazebo della Lega a Milano, rispondendo a chi gli chiedeva un parere sui dati che indicano la Lega primo partito d'Europa. "Il mio sondaggio -spiega Salvini- è quello che la gente mi dice quotidianamente, i grazie che raccolgo per i fatti, non le chiacchiere, la legge Fornero, la flat tax, la pace fiscale, l'immigrazione e il sostegno ai disabili". E dunque "vado avanti e nessun sondaggio, per bello che sia per la Lega, mi farà mai mettere in discussione il governo".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • I 5 stelle diventeranno 5 cialtroni

    • Più che 5 cialtroni, vista la situazione di Roma, diventeranno 5 monnezze.

  • Raggi Appendino Di Maio Salvini Conte, alla prova dei fatti faranno tutti la stessa fine, prima osannati e poi cacciati, dalle stelle alle stalle, senza aver combinato nulla di buono, una sfilza di promesse e di buoni propositi che mi ricordano la letterina a Babbo Natale

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Barcone alla deriva con 100 migranti: Sea Watch va in soccorso

  • Politica

    Migranti, il Mediterraneo è di nuovo un cimitero ma Salvini non cede

  • Economia

    In pensione con Quota 100: come funzionano le finestre 'mobili'

  • Politica

    Cos'è il 'caso Alpa' e perché le Iene vogliono una fattura dal premier Conte

I più letti della settimana

  • Oroscopo Paolo Fox, la classifica della settimana dal 20 al 27 gennaio 2019

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di martedì 15 gennaio 2019

  • Fabrizio Corona: "Gli psichiatri mi dissero che Carlos non è un bambino come tutti, andai da Belen"

  • Benzina e diesel, ci sono brutte notizie per gli automobilisti: ecco i rincari

  • Isola dei Famosi 2019: cast, concorrenti e tutte le anticipazioni

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di oggi giovedì 17 gennaio 2019

Torna su
Today è in caricamento