Il voto ai 16enni piace a Lega, Pd e M5s. Ma sui social critiche e dubbi: "A quell'età non sono pronti"

Zingaretti e Di Maio all'unisono: sì al diritto di voto a partire dai 16 anni. Le pagine facebook dei due leader inondate di commenti negativi

Luigi Di Maio e Nicola Zingareti

Sia il Pd che il M5s aprono alla proposta di concedere il diritto di voto anche ai 16enni lanciata questa mattina da Enrico Letta. “Il voto ai sedicenni è una proposta che portiamo avanti da sempre e che sosteniamo con forza” ha scritto Di Maio su facebook, mentre per il segretario dei dem, Nicola Zingaretti, è arrivato ormai il tempo di agire. Quella del voto ai 16enni è poi una storica battaglia dell’idea, come ricordato dal senatore  Massimiliano Romeo, che ad Affari Italiani ha affermato: "Fa specie che le proposte di Salvini vengano accolte adesso che la Lega non è più al governo". Insomma, per una volta sono tutti d’accordo e Lega e M5s più che litigare sul merito rivendicano la paternità della proposta.

L’unico contrario alla proposta è Mario Monti: “Per una volta sono del parere opposto a quello di Letta” ha detto l’ex premier. “Il nostro è un Paese che gestisce le proprie politiche contro i giovani, non sono convinto che dando il voto ai sedicenni questo cambierebbe". 

Voto ai 16enni, dubbi e timori sui social

Ma è davvero un’idea da portare avanti quella di permettere ai 16enni di esprimersi alle urne? Sui social qualche dubbio serpeggia. I commenti in calce al post condiviso da Di Maio su facebook sono quasi tutti di segno negativo.   “A 16 anni ci si pente di aver scelto di fare le superiori sbagliate figurati a votare uno che dovrebbe governare il paese per 5 anni!” scrive ad esempio Antonio. E ancora: “Sono un elettore 5 stelle da sempre – scrive un altro - però ‘sto fatto del voto ai 16enni quando non sanno manco votare il rappresentante di classe non si può sentire”.

“Assolutamente no – è il parere di Maria Antonietta -, ho un figlio sedicenne e non credo assolutamente sia pronto per il voto, e come lui tutti i sedicenni che conosco”.  “Ci sono cose molto più importanti... e poi vedendo i sedicenni attuali... sarebbe meglio procrastinare di altri dieci anni il voto. Pensate alle cose più concrete”. I commenti sono migliaia e quasi tutti di questo tenore. Certo, facebook non può rappresentare tutte le sfaccettature della realtà. E i commentatori – per ovvi motivi – non sono un campione statistico. Però anche l’umore dei social qualcosa può suggerire.

"Sedici anni sono troppo pochi"

Anche gli elettori del Pd sembrano abbastanza dubbiosi sul merito della proposta. Per non dire del tutto contrari: “Mah... ricordo i miei sedici anni e quelli di molti altri miei coetanei. Per quanto molto interessati già da anni a temi politici, ambientali, ideologici ecc., eravamo comunque degli immaturi con idee parecchio confuse su qualsiasi argomento” scrive ad esempio un commentatore sulla pagina fb di Zingaretti. Quasi tutti bocciano la proposta: “Non sono assolutamente d'accordo – è l’opinione di Raffealla -. È la prima volta che mi trovo a non dover condividere le proposte del mio segretario. A mio avviso 16 anni sono troppo pochi. Ritengo invece utile introdurre a 16 anni un servizio civile obbligatorio per educare ed impegnare questi ragazzi in attività che stimolino al rispetto dell'ambiente e dei propri simili con problemi di handicap o di svantaggio sociale”. E un altro utente: “Allora si diventa maggiorenni a 16 anni . E a 16 anni sono autonomi, in grado di badare se stessi? Ai genitori verrà tolto l'assegno familiare se non studiano, ma dovranno mantenerli ugualmente. Io la riporterei a 21 anni!”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto, due novità importanti in arrivo dal 1° gennaio 2020

  • Estrazioni Lotto oggi e SuperEnalotto: estratto il 5+1 da mezzo milione. I numeri di martedì 3 dicembre 2019

  • Scoperto "esercito" di badanti evasori totali: alcuni prendevano pure la disoccupazione

  • Omicidio Nadia Orlando, Francesco Mazzega si è tolto la vita nel giardino di casa

  • Pensioni, a gennaio 2020 scattano gli aumenti: ecco i nuovi importi

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 5 dicembre 2019

Torna su
Today è in caricamento