Milano, 400 euro al mese alle famiglie che accolgono in casa un profugo

Sono stati messi a disposizione fondi statali. Si cercano quindi famiglie residenti a Milano disponibili a ospitare profughi per almeno sei mesi

Polemiche a Milano, dove il Comune offre fino a quattrocento euro al mese alle famiglie che ospiteranno in casa proprio i titolari di protezione internazionale. A tal proposito è stato pubblicato un bando il 30 dicembre. L'iniziativa rientra nel sistema di protezione per i richiedenti asilo e i rifugiati del ministero dell'Interno. 

Come scrive oggi Repubblica, sono stati messi a disposizione fondi statali. Si cercano quindi famiglie residenti a Milano disponibili a ospitare profughi per almeno sei mesi. Viene dato a tali famiglie un contributo economico tra i 300 e i 400 euro per il vitto e l'alloggio.

La sistemazione per i profughi dovrà essere composta almeno da una camera da letto riservata, un bagno dedicato, l'arredo minimo per il deposito di abiti ad uso personale, spiega MilanoToday.

In fibrillazione la politica locale. La Lega Nord attacca: "È incredibile che per il Comune la priorità per questo avvio del 2016 sia trovare nuovi alloggi per i clandestini". L'amministrazione comunale replica: "Attraverso fondi statali vogliamo fare ancora di più il nostro dovere".



Potrebbe interessarti