Abu Mazen: "Hamas si oppone a elezioni palestinesi"

"Un accordo è stato raggiunto con Hamas che prevede la formazione di un governo di unità nazionale guidato da me, poi le elezioni parlamentari", ha dichiarato il presidente dell'Anp

Le elezioni costituirebbero la base per porre fine alle divisioni palestinesi, ma Hamas si oppone al voto. E' quanto ha detto oggi il leader di Fatah, il presidente Abu Mazen, citato dall'agenzia di stampa palestinese Maan News. "Un accordo è stato raggiunto con Hamas che prevede la formazione di un governo di unità nazionale guidato da me, poi le elezioni parlamentari", ha spiegato Abu Mazen nel corso di un incontro con il neo eletto sindaco di Ramallah e una delegazione di alti ufficiali dell'Anp.

"La riconciliazione è di interesse nazionale e le elezioni offriranno ai palestinesi 'l'ultima parola'", ha aggiunto Abu Mazen prima di concludere: "Tuttavia, i nostri fratelli di Hamas, non vogliono delle elezioni in questa fase".

Nell'aprile 2011, Fatah e Hamas hanno firmato al Cairo uno storico accordo di riconciliazione, ma la maggior parte delle clausole è da allora rimasta inapplicata e le scadenze continuamente rimandate.

Potrebbe interessarti

Più letti della settimana

Torna su
Today è in caricamento