Aggredito sagrestano originario del Burundi: “Ho paura per la mia vita”

La denuncia di Deodatus Nduwimana, da quasi vent'anni sagrestano della basilica di Santa Maria Assunta di Gallarate

La basilica di Santa Maria Assunta a Gallarate (foto Wikipedia)

Il sagrestano della basilica di Santa Maria Assunta a Gallarate, Deodatus Nduwimana, ha denunciato di essere stato aggredito da un uomo, che gravita spesso intorno a piazza Libertà e già in passato non aveva perso occasione di insultarlo e invitarlo a tornare nel suo Paese e lasciare l'Italia. 

È successo in pieno giorno, stavo lavorando ad aprire la basilica, lui era lì come sempre e mi ha spinto dopo avermi insultato", ha raccontato Nduwimana. Originario del Burundi, Deodatus è arrivato nel nostro Paese nel 1993 e da quattro anni è ormai diventato cittadino italiano.

"Ho paura per la mia vita, questa persona è sempre in piazza, è un nullafacente e mi ha preso di mira”, ha spiegato Nduwimana, da quasi venti sagrestano presso la basilica di Gallarate, aggiungendo che andrà a denunciare l'aggressione alle forze dell'ordine. "Adesso ho davvero paura". 

Purtroppo c'è già stato un precedente.  Deodato Nduwimana aveva già subito un’aggressione fisica nel 2017 da parte di un 50enne di Marnate, anche in quella occasione poco prima di entrare nella basilica.

Fonte: Varese News →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Today è in caricamento