Il piccolo Agostino nasce sotto la neve davanti al sagrato della chiesa

Impossibile arrivare in ospedale, così il marito si improvvisa ostetrico. Lieto fine: mamma e bimbo stanno bene, e il neonato presto potrà andare a casa ed essere abbracciato dalle due sorelline maggiori

Foto archivio Ansa

Il piccolo Agostino è nato sul sagrato della chiesa di Val Brembilla, nella Bergamasca. I suoi genitori non sono riusciti ad arrivare in tempo in ospedale, le contrazioni erano troppo forti e la strada era malmessa a causa di una fitta nevicata. Così il papà ha deciso di non proseguire e di aiutare la moglie a partorire.

Agostino, il bimbo nato sotto la neve a Val Brembilla (Bergamo)

La famiglia era partita da casa alle 7 di mattina per correre in ospedale. Ma la mamma, 40enne, era in preda a dolori sempre più forti e così il papà ha deciso di fermarsi davanti alla chiesa e chiamare il 118. Seguendo le indicazioni dei medici al telefono, l'uomo ha aiutato la moglie fino all’arrivo dell’ambulanza. Agostino, nato quindi sotto la neve, ora si trova ora nella nursery dell'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Presto tornerà a casa, pronto per essere abbracciato dalle due sorelline.

Fonte: Il Giorno →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento