Di Battista a gamba tesa: "Non sarò l'anti-Salvini e la Tav non si farà"

“Farò la campagna per le elezioni europee, ma non so se sarò il leader M5s alle prossime elezioni politiche” ha detto l'ex deputato del Movimento cinque stelle

"Noi siamo al governo ma siamo ancora opposizione, opposizione a un sistema di potentati... Vogliamo graffiare una serie di potentati che tengono ancora questo paese bloccato". Lo ha detto l'ex deputato del Movimento cinque stelle Alessandro Di Battista, intervistato durante la trasmissione Accordi&Disaccordi sul canale Nove. Nega di essere "l'Antisalvini": "Ma de che? A me non frega niente".

Di Battista è tornato poco prima di Natale da un viaggio in Sudamerica nel quale, ha sottolineato, "ho lavorato, ho lavorato in questi sette mesi e non le str... che ho sentito in giro". Sul tema dei migranti Di Battista ha difeso la linea del governo gialloverde spiegando che "alla lunga la strategia dei muri e dei porti chiusi non credo paghi ma nel breve periodo impone all'Ue di prendersi le sue responsabilità".

“Farò la campagna per le elezioni europee, ma non so se sarò il leader M5s alle prossime elezioni politiche” ha aggiunto. "La Tav non si deve fare, per niente. Non si deve fare e non si farà. Si deve fare una bella ferroria e un bel treno ad alta velocità, magari Roma-Matera".  "Il referendum lo chiedono i cittadini ed io non sarò mai contrario a un referendum", ha concluso.

Fonte: Il Fatto Quotidiano →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Today è in caricamento