mercoledì, 26 novembre

Arabi che odiano le donne

Un articolo pubblicato su Foreign Policy lancia un appello alla "rivoluzione di genere" nel mondo arabo

Redazione 2 maggio 2012

"Il 90% delle donne sposate in Egitto hanno subito mutilazioni genitali. Nessun paese arabo è compreso tra le prime 100 nazioni nella classifica per l'eguaglianza di genere. Le donne saudite non possono guidare l'automobile".
Sono queste solo alcune delle prove citate dalla giornalista Mona Eltahawy a sostegno della sua tesi: "gli arabi odiano le donne".

In un articolo pubblicato su Foreign Policy la giornalista americana di origine egiziana denuncia la misoginia nel mondo arabo, che la "primavera" che ha portato alla caduta di molti regimi del Medio Oriente non ha in alcun modo scalfito.

Una praticamente nulla rappresentanza delle donne in politica, le violenze domestiche, i matrimoni forzati e le mutilazioni genitali sono la prova di un vero e proprio odio degli uomini arabi contro le "loro" donne.

L'articolo, provocatorio fin dal titolo "Why Do They Hate Us?", ha suscitato polemiche, e anche esponenti femministe araba hanno confutato le sue tesi più estreme, ma in ogni caso meritorio è il coraggio di un'analisi "spietata" e molto ben documentata, che si conclude con l'appello a una vera e propria "rivoluzione di genere" nel mondo arabo.

diritti delle donne

Commenti