Marito e padre da incubo, stupra la moglie e picchia le figlie: arrestato

Gli inquirenti lo definiscono "un quadro familiare oramai distrutto"

Foto: rpertorio

Mariti violenti, ancora un caso a Oristano. Dopo una denuncia e un arresto negli scorsi giorni, oggi viene alla luce una storia di violenze domestiche che lascia senza parole. Un uomo di 48 anni residente nella città sarda è stato arrestato dalla polizia: è accusato di aver stuprato la moglie e di aver picchiato le figlie.

Oristano, arrestato padre e marito violento

Non un episodio isolate, ma violenze perpetarate per anni e anni (dal 2008 in poi), racconta oggi il quotidiano L'Unione Sarda. Gli inquirenti lo definiscono "un quadro familiare oramai distrutto". 

L'uomo deve rispondere di maltrattamenti in famiglia, violenza sessuale e privata e danneggiamenti. Vittima dei peggiori abusi era la moglie, che era stata costretta con minacce e intimidazioni a subire atti sessuali cui si sottoponeva solo per tutelare l’incolumità delle figlie presenti in casa. Moglie e figlie erano sistematicamente percosse con schiaffi, calci, pugni e strette al collo. La donna denigrata con sputi, minacce di morte o di altre gravi ripercussioni ai familiari se lo avesse denunciato.

Qualche volta si era fatta coraggio e lo aveva querelato, per poi ritrattare tutto per paura delle reazioni.
 

Fonte: L'Unione Sarda →

Potrebbe interessarti

Più letti della settimana

Torna su
Today è in caricamento