Kabul, decine di morti in un attacco suicida: l'Isis rivendica

Tra le persone rimaste uccise ci sono almeno 21 donne e cinque bambini

Immagine d'archivio

E’ di 48 morti e 112 feriti l’ultimo bilancio ufficiale delle vittime civili dell’attentato suicida messo a segno oggi a Kabul da un attentatore suicida davanti a un centro di registrazione per le elezioni parlamentari del prossimo 20 ottobre. Il centro elettorale era situato in una scuola della capitale afghana. L’attacco è stato rivendicato dallo Stato islamico (Isis).

Un portavoce del ministero della Sanità, Wahid Majrooh, ha precisato che tra le persone rimaste uccise ci sono almeno 21 donne e cinque bambini. I talebani avrebbero invece negato il proprio coinvolgimento nell’attentato.

In un comunicato il capo dello Stato Ashraf Ghani ha voluto porgere le sue condoglianze ai famigliari delle vittime e ordinato alle autorità competenti di fornire ad esse la massima assistenza possibile.

Fonte: Askanews →

Potrebbe interessarti

Più letti della settimana

Torna su
Today è in caricamento