Un euro per andare al bagno del bar o del ristorante (ma con lo scontrino)

L'accesso alla toilette diventa un servizio con tanto di scontrino fiscale: ecco dove

Andare al bagno al bar o al ristorante dove non si è consumato nulla costa un euro, con regolare scontrino fiscale. Accade in un locale del Lido di Venezia, il Roxy, dove il titolare ha preso questa decisione. 

"Un'iniziativa lodevole e con tanto di scontrino. Le toilette dei pubblici esercizi, come da regolamento che ha almeno trent'anni, sono destinate alla clientela. In quelle pubbliche che l'amministrazione comunale mette a disposizione di tutti si paga 1 euro e 50", ricorda Ernesto Pancin direttore dell'Aepe di Venezia, la locale Associazione Bar e Ristoranti, che ricorda: far usare la toilette è cortesia, ma non è un obbligo ed "è giusto pagare i costi che l'accesso esagerato di clientela comporta".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Entrano in un ristorante per andare in bagno: conto da 1 euro a testa 

Comunque, se una persona ha bisogno del bagno e non ha la disponibilità di un euro, basta chiedere con cortesia e credo nessuno gliene negherà l'uso". 

Fonte: La Repubblica →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento