Banca Etruria, Renzi: “Passo indietro della Boschi? Decideranno gli elettori”

Il segretario del Pd ha parlato a 'Fatti e Misfatti' su Tgcom24, tornando sul caso che è tornato a scuotere la politica negli ultimi giorni: “Sono i cittadini che giudicano i politici”

Maria Elena Boschi e Matteo Renzi

“La discussione su Maria Elena Boschi per me non esiste. Sono i cittadini che giudicano i politici e saranno le prossime elezioni a sancire quali esponenti, non solo la Boschi, dovranno essere riportati un Parlamento”: Matteo Renzi, segretario del Partito Democratico, è tornato sul caso 'Banca Etruria', che ieri si è arricchito di una nuova puntata con le rivelazioni dell'ex amministratore delegato di Unicredit Federico Ghizzoni

L'ex premier ha parlato a Tgcom24 di un eventuale passo indietro della sottosegretaria alla presidenza del Consiglio: “Sono d'accordo con le dichiarazioni rilasciate alla stampa dalla Boschi: credo che chi ci segue da casa può avere il giudizio che vuole su questa storia ma parliamoci chiaramente. Pensiamo davvero che tutta la questione bancaria italiana sia risolta sulla base di incontri legittimi non perché lo dice Boschi ma perché lo dice chi ha partecipato a quegli incontri?”

“Il Pd decide le candidature a gennaio – ha concluso Renzi – andremo sul territorio a vedere cosa pensano i cittadini”. In merito a una sua ricandidatura, la diretta interessata, in una intervista alla Stampa, ha detto a sua volta: “Io non ho un problema personale. A me pare evidente quanto sia meschina la strumentalizzazione di queste ore. Se chiedono a me, io darò la disponibilità a correre in qualsiasi collegio con l’entusiasmo e la forza di chi non ha niente da temere. Perché la verità e più forte delle strumentalizzazioni. La decisione però spetta al Pd e ai cittadini: io nel frattempo lavoro e vado avanti”.

Fonte: TgCom24 →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Today è in caricamento