Comprano tutta la birra del paese per lasciare 'a secco' il festival neonazista

Gli abitanti del villaggio in cui doveva svolgersi la manifestazione hanno messo in atto un piano diabolico per lasciare senza birra i partecipanti all'evento

Foto di repertorio

Pur di lasciare a bocca asciutta i partecipanti al festival neonazista "Schild und Schwert" ("Scudo e spada") gli abitanti di Ostritz,  piccolo villaggio tedesco in cui doveva svolgersi la manifestazione, hanno comprato un centinaio di casse di birra, svaligiando il supermercato locale e togliendo di mezzo fino all'ultima goccia di 'bionda'.

Un piano diabolico che ha funzionato perfettamente: come racconta il Der Spiegel, i circa 500 partecipanti al festival non hanno potuto bere neanche un bicchiere di birra.  La polizia tedesca aveva comunque vietato ai locali di vendere alcolici l'evento neonazista, confiscando 4.400 litri di birra. 

Il 'sabotaggio' degli abitanti di Ostritz è stato  ben accolto da Michael Kretschmer, il presidente della Sassonia, che attraverso il suo profilo Twitter ha ringraziato i cittadini: "Quando gli estremisti di destra cercano di definire il quadro con i loro slogan disumani, dobbiamo tutti opporci".

Fonte: Der Spiegel →

Potrebbe interessarti

Più letti della settimana

Torna su
Today è in caricamento