La scoperta in un cimitero: 1 kg di cocaina al posto del caro estinto

Droga in una cappella del cimitero monumentale del Verano a Roma. Arrestato un uomo di 42 anni (video)

Il loculo stupefacente scoperto dai Falchi della Polizia al cimitero del Verano

Cocaina nascosta in un loculo del cimitero monumentale del Verano. A fare la macabra scoperta gli agenti della Squadra Mobile di Roma che hanno arrestato un uomo di 42 anni, marmista di professione, colto in flagranza di reato mentre trafficava con lo stupefacente.  La scoperta è avvenuta quasi per caso. Tutto è iniziato quando, dopo aver notato una vettura sospetta che entrava nel cimitero, i poliziotti hanno deciso di pedinare l’autista.

Dopo qualche minuto, il 42enne è entrato  in alcune cappelle funerarie e in una di queste, servendosi di una scala, si è avvicinato a un loculo, risultato poi momentaneamente inutilizzato, iniziando ad armeggiare per rimuovere la pietra di chiusura. A quel punto gli agenti sono intervenuti bloccandolo e scoprendo il contenuto celato dietro la lapide. Nel loculo c’erano diversi involucri di cocaina, per un peso complessivo di oltre un chilo, bilancini di precisione e materiale per il confezionamento dello stupefacente.

A poca distanza dal loculo perquisito, gli agenti ne hanno notato un altro chiuso con le stesse modalità del primo. Nel secondo loculo è stata trovata una scatola in cartone contenente una pistola ed un caricatore rifornito di cartucce calibro 9 x 21. Il 42enne è stato arrestato e trafserito nel carcere di Regina Coeli. Dovrà rispondere di una sfilza di reati. 

Droga in una tomba del cimitero del Verano | Video

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Fonte: RomaToday →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Today è in caricamento