Como, autista ferma bus di linea per fare sesso con una passeggera

Il conducente ha fermato il mezzo al lato della strada e inserito le 4 frecce. A scoprirlo è stato un carabiniere di passaggio che lo ha multato per atti osceni

Immagine d'archivio

Un autista dell'azienda di trasporto pubblico di Como è stato denunciato per interruzione di pubblico servizio e multato per atti osceni in luogo pubblico. Che cosa ha combinato di tanto grave? Come riferisce La Provincia di Como, colto da un momento di debolezza, l'uomo avrebbe inserito le quattro frecce e fermato il bus al lato della strada (in una zona peraltro piuttosto trafficata), per poi appartarsi sui sedili dei passeggeri con una donna.

Sul più bello però un maresciallo dei carabinieri che stava tornando a casa, ha notato quell'autobus fermo con le 4 frecce e, pensando ad un guasto o a un malore, ha deciso di andare a controllare.  

"Quando si è affacciato al parabrezza ha notato l’autista steso sui sedili dei passeggeri. Quindi ha bussato per attirare la sua attenzione e ha notato che, visibilmente imbarazzato, l’uomo dapprima ha fatto cenno che andava tutto bene, quindi si è alzato - sistemandosi i pantaloni - per rassicurare il maresciallo".

Fonte: La Provincia di Como →

Potrebbe interessarti

Più letti della settimana

Torna su
Today è in caricamento