Concorso navigator e offerte di lavoro per il reddito di cittadinanza: i tempi si dilatano?

"Bisogna dotarsi di un'enorme dose di ottimismo per confidare nei navigator e nella loro prossima ricerca di un lavoro per tutti i disoccupati e aventi diritto al reddito di cittadinanza" scrive oggi il Giornale

La burocrazia complica tutto, ma i problemi e i dubbi sono più d'uno. I navigator nei piani del governo avranno un compito cruciale: quello di collegare le offerte di lavoro con i percettori del reddito di cittadinanza. Solo a gennaio (due mesi fa, non secoli fa) il vicepremier Di Maio assicurava: "Assumeremo 10 mila navigator. Li assumeremo subito, faremo dei colloqui, con l'impegno di stabilizzarli con un contratto che riguarda la collaborazione con l'agenzia nazionale per le politiche attive per il lavoro". In realtà le assunzioni in un primo momento dovrebbero essere solo 3mila, per poi passare a 6mila in una seconda eventuale fase.

Concorso navigator, ultime notizie

"Bisogna dotarsi di un'enorme dose di ottimismo per confidare nei navigator e nella loro prossima ricerca di un lavoro per tutti i disoccupati e aventi diritto al reddito di cittadinanza" scrive oggi il Giornale. In effetti certezze sul concorso per l'assunzione dei navigator co.co.co. ce ne sono poche.  Il solo concorso con un centinaio di domande a risposta multipla da sottoporre ai candidati costerà all'erario 180mila euro e altri 35mila per la manodopera. 

Navigator dimezzati, verso quota 3mila: "Chiarire costi e inquadramento"

A fine mese si inizierà a stilare il modello per l'iscrizione alla selezione della prova scritta, e poi servirà tempo ancora per fissare i paletti per la commissione paritetica e infine, definire la compilazione delle graduatorie. I ritardi nella selezione dei navigator produrranno inevitabilmente nuovi rallentamenti anche nelle procedure di attribuzione del reddito, secondo il quotidiano. Tutto il meccanismo del reddito di cittadinanza si basa infatti sulla capacità dei navigator di proporre posizioni lavorative ai disoccupati. Ma cosa dovranno fare nel dettaglio i navigator, e quando inizieranno a lavorare all'interno dei centri per l'impiego, non è noto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non è infatti ancora chiaro quando scatterà il countdown per l'offerta di lavoro a 100, 250 chilometri e nel resto della penisola, vincolante per mantenere il beneficio. Intanto l'Anpal sta provvedendo pure a mettere nuove basi sul territorio, è alla ricerca di due nuove sedi a Roma e Milano.

Fonte: Il Giornale →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Today è in caricamento