L'orsacchiotto "furfante" celava un segreto: un magnete per alterare il contatore

Nei guai non è ovviamente finito il peluche, ma la proprietaria di una macelleria, indagata dai carabinieri. Il segreto era un magnete che alterava i consumi dell'energia elettrica e faceva risparmiare sulla bolletta

LECCE – Morbido e simpatico orsacchiotto, chissà perché ti hanno adagiato lì, in quella scomoda posizione, in bilico sul contatore. Già, chissà. Forse perché nascondi un segreto?

Il peluche covava un segreto indicibile in grembo: dentro c'era un magnete in grado di alterare i consumi dell’energia elettrica e far risparmiare sulla bolletta alla proprietaria di una macelleria. Non potendo certamente ammanettare l’incolpevole pupazzo, nato per le coccole e trasformato suo malgrado in un piccolo furfante, i carabinieri si sono dovuti rivalere sulla titolare, che non era l'unica a usare il 'trucchetto'. Come lei, anche la proprietaria di una ditta d’impiantistica sta correndo più di qualche rischio. La sua posizione è da valutare meglio, in attesa di scoprire chi, effettivamente, abbia installato un magnete nel suo contatore. Perché in questo caso, l'attività è in locazione.

Tutto è accaduto nel piccolo comune di Specchia, in provincia di Lecce. I carabinieri del nucleo operativo della compagnia dei carabinieri di Tricase, insieme a un manipolo di tecnici dell’Enel, hanno messo in atto un controllo straordinario. Operazione studiata dato che, da qualche tempo, dovevano covare più di qualche sospetto su diversi esercenti e alcuni condomini.

La titolare della macelleria dove è stato trovato accovacciato il peluche è stata posta in arresto, ma contestualmente rimessa in libertà su disposizione dell’autorità giudiziaria. Mentre per l’amministratrice della ditta d’impiantistica, che ha però in affitto il suo negozio, è scattato il solo deferimento alla procura, a piede libero. Bisogna capire, infatti, se il magnete, in questo caso, sia stato posizionato da lei o da altri. Una cosa è certa: almeno in questo caso, nessuna complicità di poveri orsacchiotti.

Fonte: LeccePrima →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Today è in caricamento