"Anche i cani devono pagare il coperto di 2 euro al ristorante": è polemica

Siamo ad Albettone (Vicenza) e a lanciare la proposta è Joe Formaggio, titolare con la famiglia di un ristorante, ma anche discusso sindaco: animalisti all'attacco

Foto: Ansa (repertorio)

Il coperto al ristorante? Lo devono pagare le persone ma anche i loro cani. Ben due euro. Siamo ad Albettone (Vicenza) e a lanciare la proposta è Joe Formaggio, titolare con la famiglia di un ristorante, ma anche discusso sindaco della cittadina.

"Nessuna discriminazione, gli animali da noi sono sempre stati benvenuti. Semplicemente sempre di più i padroni di cani portano il proprio animale domestico con sé, e questo implica qualche accortezza in più che di fatto rende a tutti gli effetti l’animale un commensale. Di qui la scelta di praticare lo stesso coperto" spiegano dal ristorante.

Sindaco shock: "Se un ladro entra in casa mia gli sparo in testa, ogni tanto un morto fa bene"

Il gestore fornirà in cambio del coperto una ciotola d'acqua e si occuperà delle eventuali pulizie del luogo in cui il cane si è accucciato.  Joe Formaggio, già finito al centro delle cronache per una brutta vicenda di incitamento all'odio razziale e noto per posizioni a dir poco estremiste sulle armi da fuoco, spiega di non temere polemiche: "Anche nel corso delle scorse settimane abbiamo dovuto discutere con un paio di clienti che si sono presentati alla nostra porta con cani di grossa taglia. Non è ipotizzabile che chi viene con la famiglia si trovi al fianco un alano più alto del bimbo undicenne, che sbava e puzza di umidità. A questi clienti abbiamo proposto una comoda sistemazione protetta per il loro animale e hanno capito. Crediamo che il buon senso possa prevalere". Ma gli animalisti preannunciano battaglia.

Fonte: VicenzaToday →

Potrebbe interessarti

Più letti della settimana

Torna su
Today è in caricamento