Coronavirus, morto un 14enne in Portogallo: la vittima più giovane in Europa

Dopo la 16enne morta a Parigi, arriva il decesso di un altro adolescente: il 14enne Vitor Godinho, giovane atleta di futsal

Foto di repertorio

Un ragazzino di soli 14 anni è deceduto in Portogallo dopo aver contratto il nuovo coronavirus: nonostante fosse in buona salute.

Come racconta il Correio da Manha, Vitor Godinho, giovane atleta del futsal portoghese, era in forma e sportivo, ma soffriva di psoriasi, un disturbo della pelle che a volte può colpire il sistema immunitario. Il ragazzo adesso è diventato la vittima più giovane del Covid 19 in Europa.

Il giovane era stato ricoverato tra venerdì e sabato all'ospedale Hospital de São Sebastião e Santa Maria da Feira di Lisbona. Le sue condizioni già gravi, hanno impedito il trasferimento all'unità pediatrica di Porto e poche ore dopo è avvenuto il decesso.

La morte dell'adolescente segue quella di un'altra adolescente, la studentessa francese Julie Alliot, 16 anni, morta in un ospedale di Parigi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fonte: Correio da Manhã →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Today è in caricamento