Coronavirus, donne e uomini fuori di casa a giorni alterni: Panama ci prova

A uomini e donne sarà permesso di uscire di casa solo in giorni diversi. Le donne potranno uscire a comprare cibo il lunedì, il mercoledì e il venerdì, mentre gli uomini avranno il permesso di uscire il martedì, il giovedì e il sabato. La domenica, tutti a casa

Nave da crociera nel Canale di Panama, EPA/Bienvenido Velasco

Decisione insolita quella del presidente di Panama, Laurentino Cortizo. Con l'obiettivo di arginare la diffusione del contagio, si applica una stretta molto particolare, a giorni alterni e in base al genere. Da domani, mercoledì 1 aprile, a uomini e donne sarà permesso di uscire di casa solo in giorni diversi. Le donne potranno uscire a comprare cibo il lunedì, il mercoledì e il venerdì, mentre gli uomini avranno il permesso di uscire il martedì, il giovedì e il sabato. "Domenica tutti devono rimanere nelle loro case", ha spiegato il presidente di Panama lunedì notte. Le regole non si applicano ai dipendenti pubblici o ai lavoratori essenziali. La stretta è stata decisa dal governo perché la popolazione non stava rispettando adeguatamente la quarantena totale. A Panama sono stati registrati più di 1.000 casi e 24 decessi per Covid-19 al momento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Panama, due navi da crociera rifiutate da tutti i porti attraversano il Canale

Le due navi da crociera della compagnia Holland America, la Zaandam e la Rotterdam, rimaste ferme nel Pacifico da settimane a causa dei casi di coronavirus a bordo della prima nave, hanno attraversato il Canale di Panama due giorni fa dopo aver ricevuto l'autorizzazione delle autorità locali. La prima nave aveva a bordo quattro morti e centinaia passeggeri con sintomi influenzali. Nessun porto dell'America Latina aveva permesso l'attracco e il seguente trasferimento dei pazienti. La seconda nave ha accolto i passeggeri senza sintomi nelle sue cabine. L'Autorità del Canale ha comunicato in una nota ufficiale che il transito è stato effettuato "in condizioni umanitarie speciali, dopo aver ricevuto l'autorizzazione del ministero della Salute". Per il passaggio sono state prese delle misure sanitarie estremamente rigorose, come l'uso di nuovi sistemi automatizzati di chiusura per ridurre al minimo il numero di lavoratori coinvolti nelle operazioni.
 

Fonte: La Prensa →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Today è in caricamento