Zangrillo: "Gli italiani sono stati terrorizzati abbastanza, a fine mese via le mascherine all'aperto"

Ma per il primario del San Raffaele il coronavirus resta un "nemico infido" e alcune "precauzioni devono restare"

Alberto Zangrillo

"Il lockdown è stato efficace, anche se drammatico per l'economia. Il distanziamento intelligente è una buona misura. Ma se continueremo a comportarci bene, se seguiremo le norme igieniche che ben conosciamo, sono certo di una cosa: a fine mese, almeno all'aperto, faremo a meno delle mascherine". Lo dice Alberto Zangrillo, direttore delle Unità di anestesia e rianimazione generale e cardio-toraco-vascolare dell'ospedale San Raffaele di Milano, in un'intervista sul 'Quotidiano Nazionale'.

"Ora dobbiamo pensare al futuro - evidenza Zangrillo -, cioè a domattina: ci sono tutti i riscontri per cui questo Paese può tornare a una vita normale". Il primario ritiene che essere diretti nello spiegare la situazione attuale dell'epidemia di Covid-19 paghi. "Gli italiani sono già stati terrorizzati abbastanza. E soprattutto disinformati. Ciò malgrado hanno saputo capire: ora diciamogli le cose come stanno - esorta - Certo è essenziale che si comportino con la diligenza del buon padre di famiglia, per usare le parole del codice civile. Le precauzioni devono restare".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Zangrillo: "Covid nemico infido, ma ci costringe a migliorare la sanità"

Zangrillo definisce il coronavirus Sars-CoV-2 oggi un nemico "infido. Una cosa buona però l'ha prodotta: ci impone di riorganizzare un sistema sanitario qualitativamente eccellente, ma depauperato nelle strutture base nel corso degli anni. Parlo della sanità pubblica, ovviamente. Gli ospedali, il territorio e le Regioni finalmente stanno collaborando. Bisogna ripartire da qui". 

Fonte: Qn →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento