Samantha Cristoforetti, urla di paura nello spazio: "E' un ufo?"

Appassionati e complottisti si interrogano sullo strano comportamento dell'astronauta italiana al momento delle operazioni di attracco alla stazione Iss. L'italiana vede qualcosa e urla, ma cos'è?

Un oggetto non identificato - "enormi pannelli solari" non meglio chiariti - poi una "fiammata quasi aliena" e un urlo scomposto. Di paura o di stupore, non si sa. Mentre Samantha Cristoforetti si gode la sua avventura da prima italiana nello spazio, sulla terra ci si interroga - per la gioia degli appassionati - su cosa l'astronauta possa aver visto durante la manovra di attracco alla stazione orbitale Iss. 

Racconta Libero

Durante le operazioni di docking, nel video dell'Esa, nel riquadro in alto a destra si nota un oggetto sferico sfrecciare verso il basso. Domanda ovvia per molti appassionati, già scatenati su blog e forum: cos'è? Ufo, detrito?

La risposta non è possibile saperla. Ma ciò che colpisce, e che naturalmente ha dato il là alle più disparate fantasie, è la reazione della Cristoforetti. 

L'astronauta lancia un grido, inizia ad ansimare, tanto che il comandante russo la riprende: "Tiho, tiho, tiho", ossia "calma, calma, calma". E via con tutte le supposizioni. 

Supposizioni alimentate, per giunta, dalla stessa Cristoforetti che nel suo diario di bordo ha raccolto annotazioni sullo strano episodio. "Gli enormi pannelli solari erano inondati da una fiammata di luce arancione, vivida, calda e - scrive l'astronauta - quasi aliena. Non ho potuto fare a meno di esclamare qualcosa ad alta voce".

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Fonte: Libero →

Potrebbe interessarti

Più letti della settimana

Torna su
Today è in caricamento