"Ciao ciao culona" e "VaffanMerkel": gli sfottò di Libero e Il Giornale

I due quotidiani di centrodestra esaltano Balotelli e si vendicano della Merkel

Della serie: "noi non dimentichiamo", e "la vendetta è un piatto che fa consumato freddo".
I due quotidiani di centro-destra "Libero" e "Giornale" esaltano Mario Balotelli nell'apertura di prima pagina, e prendono di mira, con sfottò al limite del consentito, la cancelliera Angela Merkel.

Il Giornale cita liberamente la "colorita" espressione attribuita a Silvio Berlusconi quando scrive a tutta pagina "Ciao Ciao culona". "Un Supermario ci vendica: non è Monti ma Balotelli, che con una doppietta punisce la Germania e ci manda in finale. Cara Merkel, dall'euro esci tu".

Libero è ancora più diretto: "Vaffanmerkel" si legge nel titolo d'apertura, accompagnato a un fotomontaggio di Balotelli che calcia la testa della Merkel a forma di pallone. "Grande Italia - scrive il quotidiano diretto da Maurizio Belpietro - Germania dominata e liquidata con due gol di SuperMario Balotelli. Siamo in finale contro la Spagna. E ora saprà Monti imitare gli azzurri con la cancelliera?".