La "cura open-source" di Salvatore Iaconesi

Scopre di avere un tumore al cervello, vorrebbe condividere la sua cartella clinica online ma scopre che il file è "protetto", allora lo hackera e chiede una cura open-source

Salvatore Iaconesi, artista e ingegnere robotico, ha scoperto di avere un tumore al cervello, e, al fine di avere consulenze da altri medici, vorrebbe poter inviare la sua cartella clinica via internet. Purtroppo scopre che la cartella è in formato "proprietario" e non la può aprire su nessun computer; il che significa che la si può consultare solo sui computer della struttura presso la quale ha fatto gli esami.
Allora la "hackera" per condividerla integralmente in Rete con chiunque, chiedendo a tutti quelli che possono offrirla, una possibile cura.

La cartella clinica di Salvatore è visualizzabile a questo link

Qui sotto invece la sua video-testimonianza



Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti