Vietato sorpassare i ciclisti a meno di un metro e mezzo: legge in arrivo

Sarà vietato sorpassare un ciclista a meno di un metro e mezzo di distanza: è la grande novità introdotta dal ddl 2658, conosciuto anche come decreto “salvaciclisti”, che nei giorni scorsi è approdato in Senato

Lo hanno già denominato "ddl salva-ciclisti". Sarà vietato sorpassare un ciclista a meno di un metro e mezzo di distanza: è la grande novità introdotta dal ddl 2658, conosciuto anche come decreto “salva-ciclisti”, che nei giorni scorsi è approdato a Palazzo Madama.

"Nel nostro sistema –  si legge nel testo – le biciclette sono troppo spesso “nemiche” degli automobilisti, che cercano il momento migliore per sorpassarle perché viste molto spesso come un “intralcio” alla circolazione a motore”. 

Troppo spesso, infatti, gli automobilisti non prestano attenzione alla sicurezza dei ciclisti, cimentandosi in sorpassi azzardati che si risolvono in gravi incidenti.

In pratica, il disegno di legge propone l’introduzione del divieto di “sorpasso di un velocipede a una distanza laterale minima inferiore a un metro e mezzo”.  Inoltre si prevede che al mancato rispetto della distanza minima sopra citata, si applichi una sanzione che va da 163 a 651 euro. In più alle violazioni consegue anche la sanzione amministrativa accessoria della patente di guida da uno a tre mesi (che sale fino a 6 mesi se alla guida è un neopatentato). 

La legge potrebbe essere approvata entro la fine del 2017, scrive il Giornale:

Secondo l'Istat infatti ogni anno nel nostro Paese muoiono almeno 250 ciclisti, mentre ne rimangono feriti almeno 16mila. L'indice di mortalità per i cilisti è dell'1,43, mentre fra le autovetture è dello 0,67.

Fonte: Il Giornale →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Today è in caricamento