Disabile prigioniera nella casa popolare: "Non so più com'è la vita fuori"

Agnese Scerpa, malata di Sclerosi laterale amiotrofica, abita al terzo piano di una palazzina senza ascensore. L'incredibile storia raccontata da "Il Pescara"

Agnese Scerpa

Costretta a stare sempre nel suo appartamento al terzo piano di una palazzina Ater di Montesilvano, in via Rimini, senza ascensore: è l'incredibile storia di Agnese Scerpa. La donna, malata di Sclerosi laterale amiotrofica, è disabile e non esce più di casa da tre anni. Siamo andati a incontrarla: ecco il suo appello alle istituzioni.

Servizio a cura di Barbara del Fallo, redazione IlPescara

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Fonte: ilPescara →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Today è in caricamento