Non c'è solo Dorian: ecco i tre nuovi 'mostri'

Si chiamano Juliette, Fernand e Gabrielle e sono stati fotografati da un satellite della Nasa

Dorian e gli altri tre 'mostri' fotografati dal satellite della Nasa (NASA Earth Observatory/Joshua Stevens; NOAA National Environmental Satellite, Data, and Information Service. Caption: Kathryn Hansen)

L'uragano Dorian ha devastato alcune zone degli Stati Uniti, flagellando soprattutto le Bahamas, dove è ancora impossibile fare un bilancio certo delle vittime. Ma mentre la sua furia va via via affievolendosi, ci sono altri tre “mostri” pronti ad innescarsi, tutti perfettamente allineati sull'emisfero settentrionale.

Si tratta dell'uragano Juliette, che attualmente si trova su Pacifico orientale, due tempeste tropicali, chiamate Fernand e Gabrielle. A mostrare queste altre imponenti tempeste è una incredibile immagine scattata dal satellite della Nasa e pubblicata sul sito ufficiale dell'Agenzia spaziale statunitense.

Per quanto riguarda l'uragano Juliette, al momento è stato catalogato come una tempesta di categoria 2, la stessa intensità di Dorian nel momento in cui è stata scattata l'immagine (ore 13.10 del 4 settembre, fuso orario degli Stati Uniti). La tempesta Fernand, che in queste ore sta per toccare le coste del Messico Nord-orientale, porta con sé venti fino a 45 miglia orarie, pari a circa 70 km/h.

uragani-foto-nasa-2

La tempesta Gabrielle, che si muove sull'Atlantico, sembra si stia rinforzando: al momento della sua foto le sue 'correnti' viaggiavano a 50 miglia orarie.

Uragano Dorian declassato

Declassato a categoria 1, l'uragano Dorian ha toccato terra negli Stati Uniti, a Cape Hatteras, nel Nord Carolina. Il Centro nazionale per gli uragani (Nhc) ha fatto sapere che, nonostante la forza ridotta, con venti fino a 150 chilometri all'ora, sono possibili inondazioni causate da un innalzamento del livello del mare, che sarà "probabilmente accompagnato da onde alte e distruttive".

Fonte: Nasa.gov →

Potrebbe interessarti

Più letti della settimana

Torna su
Today è in caricamento