Partorisce e discute la tesi lo stesso giorno: il giorno perfetto di Elisa

Elisa Floreani, giovane neomamma friulana, poche ore dopo l’emozione di aver dato alla luce il piccolo che portava in grembo è riuscita anche a laurearsi

Un 110 e lode davvero meritato per Elisa Floreani che è diventata mamma e ha discusso la propria tesi di laurea nello stesso giorno. Ieri giovedì 11 giugno, la 29enne neomamma dopo una notte di travaglio e 10 ore aver dato alla luce il piccolo Riccardo, è riuscita anche a diventare dottoressa per la seconda volta.

a propria tesi di laurea nello stesso giorno, è l’impresa di Elisa Floreani, giovane neomamma friulana che poche ore dopo l’emozione di aver dato alla luce il piccolo che portava in grembo è riuscita anche a laurearsi diventando dottoressa per la seconda volta. Una doppia emozione che fisserà per sempre nella sua memoria quel lungo giovedì dell’11 giugno scorso. Dopo

Un vero e proprio record per la giovane friulana originaria di Tolmezzo, in provincia di Udine. A rendere possibile il tutto un computer attraverso la quale la ventinovenne ha discusso la tesi a distanza con i suoi professori dell’Università di Udine conseguendo il titolo di dottoressa in Scienze della formazione primaria. Senza la didattica a distanza, in effetti, Elisa avrebbe dovuto rimandare tutto a luglio.

"Dopo la nascita di Riccardo mentalmente avevo già rinunciato alla laurea. Devo ringraziare tutto il reparto che mi ha incoraggiato e preparato” ha confessato la neomamma al Corriere della sera.

"Io sono abituata a fare mille cose. Non mi sentivo per niente stanca, anche se l’emoglobina si era dimezzata e i medici mi dicevano di fare presto".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il doppio traguardo così ravvicinato infatti non era affatto voluto perché il piccolo Riccardo ha deciso di anticiparsi di qualche giorno scombinando i piani di una giornata a tutti gli effetti memorabile.

Fonte: Corriere della Sera →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento