homemenulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companies

Non paga le tasse, salvato dal giudice: "La sua è evasione di sopravvivenza"

L’imprenditore abruzzese era in credito con lo Stato: racconta tutto la Stampa in un articolo di Andrea Rossi

Resterà probabilmente negli annali la sentenza della Cassazione. Non paga l’Iva, il giudice lo salva perché si tratta di "evasione di sopravvivenza", quella che si fa solo per non chiudere l'azienda e mandare a casa tutti i dipendenti.

L’imprenditore in questione infatti era in credito con lo Stato: racconta tutto la Stampa in un articolo di Andrea Rossi. La scelta era tanto semplice quanto "definitiva": o versare le tasse dovute, p chiudere l'azienda per sempre. La Cassazione ha annullato un’ordinanza del tribunale di Pescara che aveva disposto il sequestro preventivo sui beni della società e sui conti di Corrado C., il manager di una azienda del settore costruzioni, messo sotto indagine per omesso versamento dell’Iva.

L'azienda aveva tanti crediti maturati negli anni e mai riscossi, molti dei quali proprio con lo Stato. E' andato avanti a lungo, poi quattro anni fa ha detto basta. Il tribunale ha disposto il sequestro dei beni personali e aziendali, a garanzia di quanto doveva al Fisco. Il quotidiano torinese spiega cosa ha portato alla storica decisione della Cassazione.

La Cassazione ha fermato tutto: negli anni Corrado C., mentre implorava l’Erario perché gli concedesse un po’ di tregua, rateizzando i suoi debiti, ha accumulato quasi 3 milioni e 900 mila euro di crediti con la pubblica amministrazione.



Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (4)

  • Dove sta scritto che l'ha votato? Che robe scrivi? Tu magari l'hai votato vedendo i commenti che fai ...

  • Se l'è andata a cercare, perché ha votato per un governo che agli effetti pratici lo ha lasciato con il sedere rotto e con la testa scassata, in quanto per avere i suoi "Diritti?" Ha dovuto tribolare tra avvocati tribunali , spese, molte spese e tempo perso, tenendo presente che le cartelle le pagherà ugualmente piano piano con aggiunta di interessi. Veda un po' lei come la vuole pensare!

  • In ogni caso, è rimasto con il sedere rotto e la testa scassata. Comunque se l'è andata a cercare, e gli sta bene.

    • E' andato a cercare cosa? Ha cercato giustizia e l'ha avuta,perchè solo qui in italia abbiamo uno stato che non paga i suoi debiti verso il proprio creditore il quale per aver eseguito dei lavori per ordine e conto dello stato, ha impegnato del denaro (acquisto materiali),impegnato risorse umane (pagato operai per svolgerlo) e lo stato cosa fa? Non lo paga!!!! Ma di contro pretende che gli vengano versati i tributi.Diciamo che la persona in questione ha voluto bene allo stato, poiche' avrebbe potuto ipotecare qualche stabile di proprieta' di quest'ultimo, vantando il mancato pagamento del dovuto..

Più letti della settimana

  • Cronaca

    Vittorio Sgarbi ricoverato d'urgenza: in ospedale con l'elisoccorso

  • Gossip

    Maretta in casa Totti: la colpa è del Grande Fratello

  • Citta

    Il Ponte di Christo è un inferno, idranti sulla folla: "Non venite nel pomeriggio"

  • Citta

    Cosenza, spari contro ex consigliere comunale: era in auto col figlio

Torna su
Today è in caricamento