Tagliano una bombola del gas per ricavarne ferro da rivendere: feriti nell'esplosione

Tre uomini sono rimasti ustionati mentre cercavano di tagliare una bombola del gas nella zona industriale di Scandiano (Reggio Emilia) in via Contarella

Non è stata una buona idea quella di segare una bombola del gas per ricavarne del ferro da rivendere.

Tre uomini di nazionalità romena sono rimasti ustionati mentre cercavano di tagliare una bombola del gas nella zona industriale di Scandiano (Reggio Emilia) in via Contarella.

I fatti, così come sono stati riportati da Reggio on Line.

I tre uomini sono entrati in un'azienda, con il permesso del proprietario, per smaltire delle bombole di gas dismesse. Stavano utilizzando un flessibile per fare a pezzi le bombole e ricavarne ferro da rivendere quando forse per i residui del gas in una bombola, questa è esplosa ferendo gravemente i tre rumeni.

I feriti sono andati alla fontana pubblica di via della Repubblica per cercare di trovare sollievo dalle ustioni e poi, quando si sono resi conto che le loro condizioni erano molto serie, sono andati all'ospedale di Scandiano e, da lì, sono stati portati al reparto grandi ustionati del Maggiore di Parma. Uno di loro, in particolare, è in condizioni molto gravi. Sul posto, oltre ai carabinieri, anche la medicina del lavoro per chiarire le responsabilità del proprietario del capannone.

Fonte: Reggio on Line →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Today è in caricamento