Vaticano, droga e festini gay: fermato un monsignore, papa Francesco è furioso

Il prelato è stato colto sul fatto dalla Gendarmeria vaticana. Sarebbe stato ricoverato in una clinica romana e poi spedito in un convento in Italia per un periodo di ritiro spirituale. Secondo Il Fatto Quotidiano, Bergoglio è furioso

Il segretario di un importante cardinale sarebbe stato colto in flagrante dalla Gendarmeria del Vaticano durante un festino gay a base di droga all'interno di un appartamento nel Palazzo dell'ex Sant'Uffizio.

Lo rivela Il Fatto Quotidiano, secondo cui il monsignore è stato prima ricoverato per un periodo nella clinica romana Pio IX per disintossicarsi dalle sostanze stupefacenti e poi è stato inviato in un convento in Italia per un periodo di ritiro spirituale, dove si trova tutt'ora. Bocce cucite in Vaticano, ma trapelano rivelazioni di lamentele " per un continuo via vai dal portone di ingresso, la sera, di persone che erano abituali frequentatori del monsignore fermato". 

Scrive Il Fatto:

All’interno dei sacri palazzi spiegano che l’appartamento dove si consumavano i festini a luci rosse a base di droga non doveva essere assegnato al segretario di un capo dicastero. Si tratta, infatti, di un’abitazione riservata ai superiori: prefetti, presidenti o segretari della Curia romana e non semplici monsignori. Così come aveva destato diversi malumori che il presule in questione avesse una macchina lussuosa con la targa della Santa Sede. Anche questo è un privilegio riservato ad alti prelati. Evidentemente, come emerso anche da alcune ricostruzioni fatte in Vaticano, era proprio questo veicolo che consentiva al suo proprietario di trasportare la droga senza essere mai fermato dalla polizia italiana.

E papa Francesco? "Si racconta di un Papa a dir poco infuriato quando, dopo che era arrivata la soffiata ed era stata decisa l’operazione della Gendarmeria, ha saputo che il monsignore era stato beccato sul fatto", scrive il quotidiano. 

Fonte: Il Fatto Quotidiano →
Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (5)

  • Poverino deve essersi infuriato perché non lo hanno invitato ai festini

  • poveri prelati come siete caduti in basso,siete sostenuti da fedeli anziani e dalle risorse.

  • Ahahah, fratelli pregate per il vostro fratello che è caduto in una trappola del diavolo, ora cura e ritiro spirituale, per il comune cittadino c'è il carcere, per lui il ritiro puri@#?*%$tivo.. che schifo!

  • meglio inviarlo in un centro di accoglienza assieme ai suoi cari rifugiati

  • È furioso per l'accaduto o perchè il monsignore si è fatto beccare? Ci sarebbero alcune centinaia di questioni di pedofilia insabbiate da anni per le quali infuriarsi davvero...

Più letti della settimana

  • Sport

    Tour de France 2018, tutte le tappe: percorso e altimetria

  • Mondo

    "Siamo sopravvissuti", paura sul volo Ryanair: le immagini

  • Rassegna

    Pitbull azzanna una ragazza e le stacca un braccio

  • Cronaca

    Chiara, morta dopo una cena al ristorante: la drammatica conferma dall'autopsia

Torna su
Today è in caricamento