Arriva in ospedale con una freccia piantata nel cuore: intervento eccezionale a Torino

I medici dell'ospedale Molinette sono riusciti a salvare la vita ad un uomo di 47 anni. Il dardo aveva trapassato il ventricolo sinistro ed un polmone

La foto è stata oscurata in quanto inadatta ad un pubblico sensibile

E' arrivato in ospedale con una freccia piantata nel cuore, ma i medici sono dell'ospedale Molinette di Torino sono riusciti a salvarlo. L'operazione, senza precedenti, ha visto protagonista l'équipe del professor Mauro Rinaldi. L'uomo, un 47enne di Aosta, era stato portato a Torino in elisoccorso con un dardo conficcato nel cuore, quasi certamente autoinflitto con una balestra. Sulla dinamica comunque non c'è alcuna certezza. 

L'intervento è avvenuto nella notte. La freccia, lunga oltre 30 centimetri, aveva trapassato anche un polmone, oltre al ventricolo sinistro, con un punto di entrata e uno di uscita. Miracolosamente non era già morto. E, anzi, è sempre rimasto sveglio fino all'anestesia.

Dopo l’instaurazione di una circolazione extracorporea d’emergenza per supportare le funzioni cardio-respiratorie, è stato possibile estrarre il dardo dal cuore e riparare le lesioni cardio-polmonari. L’intervento è perfettamente riuscito ed il paziente è stato già estubato e svegliato poche ore dopo.

Fonte: TorinoToday →

Potrebbe interessarti

  • Fa davvero male dimenticarsi di cambiare le lenzuola?

  • Tutto quello che devi sapere sulle extension ciglia

  • Come riconoscere l’allergia agli acari della polvere

  • Maturità 2019, i consigli degli esperti per una colazione a prova di esame

Più letti della settimana

  • Bollo auto, così cambia la tassa

  • Estrazioni oggi Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di sabato 15 giugno 2019

  • Reddito di cittadinanza, l'ultima truffa: "Vivo da solo", scoperto e denunciato

  • Oroscopo Paolo Fox, la classifica della settimana dal 17 al 23 giugno 2019

Torna su
Today è in caricamento