"Venite, sono entrati i ladri in casa": i carabinieri arrivano, poi lo denunciano

Beffa per un tedesco residente al Taunus di Numana (Ancona). I ladri entrati nella sua abitazione gli hanno portato via un migliaio di euro, ma i carabinieri l’hanno denunciato per il porto abusivo di un fucile

Chiama i carabinieri dopo aver subito un furto in casa: la giornata finisce con una denuncia anche a suo carico. Beffa per un tedesco residente al Taunus di Numana (Ancona). I ladri entrati nella sua abitazione gli hanno portato via un migliaio di euro, ma i carabinieri l’hanno denunciato per il porto abusivo di un fucile che hanno rinvenuto nella sua villetta durante il sopralluogo di furto.

Furto in casa Taunus di Numana (Ancona)

L'uomo nel pomeriggio era uscito insieme alla moglie per alcune commissioni. Si erano assentati per poco tempo. Al rientro, attorno alle 18,30, hanno trovato il vetro di una finestra rotto e la casa a soqquadro: sono spariti circa mille euro in contanti. Immediata la chiamata al 112, non senza difficoltà nell’esprimersi in italiano. Durante il sopralluogo - racconta AnconaToday -  è emerso che il proprietario non aveva denunciato la detenzione di un fucile, per questo l’arma è stata sequestrata e lui passerà dei guai.

Secondo gli inquirenti non si tratta di una banda organizzata ma di qualche ladruncolo di passaggio perché l'abitazione dei tedeschi è stata l'unica saccheggiata e non è stato rubato altro

Fonte: AnconaToday →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Today è in caricamento