Gesù bambino decapitato: "Vandali peggio dell'Isis"

Il gesto è opera di alcuni ignoti che hanno agito nella notte tra martedì e mercoledì. Il Comune di Seveso si è già attivato per sostituire la statua

(foto di repertorio)

SEVESO (MONZA) - Hanno agito di notte. Forse due persone, forse un solo vandalo. Sono arrivati nella piazza della città, hanno colpito e si sono allontanati, sfruttando il buio. Follia nella notte tra martedì 29 dicembre e mercoledì 30 dicembre a Seveso, dove - come raccontato in esclusiva da “Qui Brianza” - ignoti hanno decapitato la statua di Gesù bambino nel presepe sistemato nella centralissima piazza Cardinal Confalonieri. 

A fare la "scoperta", racconta il quotidiano, sono stati alcuni agenti della polizia locale, che il 30 mattina hanno trovato la testa della statua sull’asfalto. Al momento, risalire agli autori del gesto è stato quasi impossibile, ma non è escluso che le telecamere di videosorveglianza del comune possano aver ripreso i vangali. 

Intanto, l’amministrazione comunale si è già attivata per sostituire la statua, che - a causa dei danni - non può essere riparata. Lo scopo del sindaco e degli assessori è comprarne una nuova, per far sì che il presepe continui a restare in mostra in piazza almeno fino al 6 gennaio.



Potrebbe interessarti