La giornata dell'orgoglio pedofilo

Il Fatto Quotidiano denuncia la giornata "dell'orgoglio pedofilo" che si è celebrata, tra innumerevoli polemiche, il 25 aprile, e rivela la rete internazionale di organizzazioni che vorrebbero legalizzare il sesso con minori

Si chiama “Giornata di Alice” e cade il 25 aprile. Ma non ha nulla a che vedere con la Liberazione. I pedofili del Nord America pochi giorni fa hanno celebrato il giorno della “predisposizione”, promosso dalla Nambla (North American Man-Boy Amore Association) il sodalizio pedofilo che sta indignando il Paese intero, con proseliti anche in Europa, precisamente nella civile Olanda. L’organizzazione agisce negli Stati Uniti e raccoglie un elevato numero di militanti pro pedofilia. Più in particolare il loro obiettivo è l’abolizione dei limiti di età in materia rapporti sessuali, così da combattere la criminalizzazione di quegli adulti che praticano sesso con minori. Chiedono inoltre il rilascio di tutti gli uomini detenuti per questo tipo di reati.

Il Fatto Quotidiano, con un articolo a firma di Francesco De Palo, denuncia la giornata "dell'orgoglio pedofilo" che si è celebrata, tra innumerevoli polemiche, il 25 aprile, e rivela la rete internazionale di organizzazioni che vorrebbero legalizzare il sesso con minori.



Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Antonio
    Antonio

    mi viene da vomitare

Più letti della settimana

  • Cronaca

    È morto Alessandro Staffelli, fratello di Valerio di Striscia La Notizia

  • Media

    È morto il cantante Enzo Carella

  • Cronaca

    "Leone di Lernia è grave": lo Zoo non va in onda, i messaggi di solidarietà dei fan

  • Cronaca

    Dj Fabo è morto in Svizzera, il suo ultimo messaggio: "Qui senza l'aiuto del mio Stato"

Torna su
Today è in caricamento