Nonno Giuseppe, il pensionato che passa le vacanze a pulire le strade dai rifiuti

Originario del vicentino, questo anziano signore trascorre le sue vacanze a Lignano Sabbiadoro dove ogni mattina, intorno alle 5, lo si può incontrare mentre raccoglie l'immondizia lasciata dagli incivili. L'assessore all’Urbanistica e all'Ambiente gli ha conferito in riconoscimento

Ogni mattina, intorno alle 5, nonno Giuseppe si sveglia, prende secchio e pinza, e scende per le strade di Lignano Sabbiadoro, in provincia di Udine, per raccogliere i rifiuti lasciati da cittadini e turisti incivili. A raccontare la bella storia di Giuseppe Maroso è il Messaggero Veneto in un articolo di Nicoletta Simoncello. Sono circa 20 anni che il pensionato trascorre le sue vacanze a Lignano e nel corso del tempo è diventato un vero e proprio simbolo, tanto che l'assessore all’Urbanistica, Ambiente e Politiche sociali Paolo Ciubej gli ha conferito in Comune un riconoscimento.

Originario di Marostica, nella provincia di Vicenza, nonno Giuseppe è molto affezionato a Lignano Sabbiadoro, dove da quando è in pensione trascorre tutta l'estate. Proprio in questo periodo in cui la maggior parte delle persone si danno ai divertimenti e pensano al relax, l'anziano signore ha invece trovato un modo per rendersi utile, raccogliendo l'immondizia per le strade:  "Ho sempre lavorato e ora che non posso più farlo cammino pulendo per fare qualcosa di utile per gli altri", ha spiegato al Messaggero Veneto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E neanche se la prende se qualcuno lascia sporcizia: "Io passeggio e pulisco: penso che questo valga più di mille parole, anche perché credo che, nel caso, la gente risponderebbe comportandosi ancora peggio". Paolo Ciubej, assessore all’Urbanistica, Ambiente e Politiche sociali del Comune di Lignano che ha deciso di premiare il pensionato, definendolo inoltre un grande esempio per tutte le persone incivili. 

Fonte: Il Messaggero Veneto →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Today è in caricamento