Gunter Grass attacca di nuovo Israele: "E' una forza d'occupazione"

L'intervista del premio Nobel per la Letteratura alla radio pubblica tedesca Ndr

"Israele è una potenza nucleare incontrollata", e non poter criticare lo stato ebraico "per me una nuova forma di antisemitismo": Gunter Grass, scrittore tedesco Premio Nobel per la Letteratura, torna a parlare di Israele, criticando il paese.

In un'intervista rilasciata alla radio pubblica Ndr, Grass ha definito Israele "una forza di occupazione", che "per anni ha rubato terre, ha sfrattato i residenti e li ha trattati come cittadini di seconda classe. Esistono aspetti razzisti in Israele".

"Questo mi rattrista - ha sottolineato lo scrittore - E dovrebbe rattristare tutti gli amici di Israele, come rattrista molti israeliani. E si dovrebbe poterlo dire ad alta voce".
Fonte: Ndr.de →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Today è in caricamento