Evade le tasse per pagare i suoi operai: imprenditore assolto

Diego Lorenzon, 53 anni, e la Poolmeccanica di San Michele al Tagliamento (Venezia) sono "una cosa sola": è l'azienda di famiglia, protagonista tra le altre cose del raddoppio del Canale di Panama. L'articolo della Stampa mette in luce una vicenda emblematica

Una bella foto della Poolmeccanica

Un imprenditore che ha evaso 262 mila euro per pagare gli operai della sua azienda è stato assolto dal giudice. 

Diego Lorenzon, 53 anni, e la Poolmeccanica di San Michele al Tagliamento (Venezia) sono "una cosa sola": è l'azienda di famiglia, protagonista tra le altre cose del raddoppio del Canale di Panama.

Quando otto anni fa è iniziata la crisi economica, ha impegnato tutto per salvare l'azienda. Ce l'ha fatta, con enormi sacrifici. Ma in tribunale, racconta la Stampa, ci è dovuto andare lo stesso, per non aver versato ritenute certificate, 262 mila euro del 2011. 

Preferì pagare gli stipendi dei 50 dipendenti e onorare gli impegni con i fornitori, posticipando i versamenti al Fisco. Finire alla sbarra era per lui l’onta peggiore, dopo tanto impegno e sofferenza, condivisa coi fratelli Paola e Gianfranco. 

Oggi Lorenzon ha gravi problemi di salute, ma in Aula c'è voluto andare a ogni costo.

Al giudice, che aveva già disposto il rinvio dell’udienza per approfondimenti in materia fiscale, ha chiesto di poter parlare temendo di non poter presenziare a futuri dibattimenti. Dieci minuti tutti d’un fiato, nel silenzio più assoluto. 

Fonte: La Stampa →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Today è in caricamento