homemenulensuserclosebubble2shareemailgooglepluscalendarlocation-pinstarcalendar-omap-markerdirectionswhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companieslocation-arrowcarbicyclesubwaywalkingicon-cinemaicon-eventsicon-restauranticon-store

Giovanna, morta a 10 anni in sala operatoria: "L'anestesista era andato al bar"

La piccola Giovanna Fatello, 10 anni, morì durante un'operazione al timpano a Villa Mafalda il 29 marzo 2014

Giovanna Fatello morì fra le 9.40 e le 9.50 e non alle 13.40, come riportato sui documenti

L'inchiesta non si è mai fermata: la piccola Giovanna Fatello, 10 anni, morì durante un'operazione al timpano a Villa Mafalda il 29 marzo 2014. Secondo quel che emerge da una nuova pista nelle indagini: l'anestesista si sarebbe "allontanato ingiustificatamente per 40 minuti dalla sala operatoria" per andare al bar con la figlia dei proprietari della clinica. E' il Corriere della Sera a raccontare le ultime novità. Quando si è verificata la crisi respiratoria della bambina c'era solo il suo vice, "non pratico della macchina, non gestiva correttamente le vie aeree della paziente".

Non tutto è stato chiarito, ovviamente, e la giustizia farà il suo corso. Secondo il pm dopo la morte della piccola Giovanna i presunti responsabili avrebbero "congegnato una versione di comodo sulla crisi avvenuta" e avrebbero mentito "per impedire la ricostruzione della dinamica letale dell’intervento chirurgico e la conseguente responsabilità penale per chirurghi e anestesisti e degli stessi responsabili della casa di cura di Villa Mafalda e dei vertici della società che la gestiva".

In base ai tabulati telefonici Giovanna Fatello morì fra le 9.40 e le 9.50 e non alle 13.40, come riportato sui documenti della clinica. Scrivono i carabinieri nell’informativa: "Emerge uno spaccato di falsità generale" 

"Numerose dichiarazioni assunte potrebbero essere state falsate o artefatte al solo scopo di coprire una gravissima circostanza". 

"Sembra che in taluni casi siano state rese versioni di comodo per non vedersi attribuire responsabilità" si legge ancora.



Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Fatto veramente ignobile! Secodo l'articolo "La Giustizia farà il suo corso". Ma quando? Dopo quasi due anni si amo solo all'informativa dei Carabinieri e chissà quando si arriverà al rinvio a giudizio

Più letti della settimana

  • Mondo

    Marcus Bellamy, ex ballerino di "Amici" uccide il fidanzato e chiede perdono su Facebook

  • Rassegna

    Sesso in auto con l'amante, due predicatori islamisti finiscono a processo

  • Cronaca

    Genitori dimenticano la bimba in autogrill... e se ne accorgono dopo 2 ore

  • Media

    Lirica, è morta la soprano Daniela Dessì

Torna su
Today è in caricamento