Ladri "affumicati" in fuga a mani vuote: il colpo non va a segno

Hanno tentato di ripulire la gioielleria all'interno del centro commerciale La Perla di Riccione. Il sistema d'allarme con fumogeni li ha costretti a una precipitosa fuga

Foto: repertorio

Non se lo aspettavano, e sono rimasti di conseguenza "spiazzati". E si sono dati alla fugaAlcuni malviventi, alla vigilia di Ferragosto, hanno tentato di ripulire la gioielleria all'interno del centro commerciale La Perla di Riccione.

Volevano colpire nel cuore della notte e, dopo essere riusciti ad entrare nel engozio di preziosi, hanno cercato di far man bassa dei gioielli. A quel punto però è entrato in azione il sistema d'allarme. Non un antifurto qualunque, ma un allarme fumogeno che, in un attimo, ha riempito i locali di un denso fumo spiazzando i ladri che sono stati costretti a fuggire a mani vuote, racconta Tommaso Torri su RiminiToday.

In pochi minuti sul posto sono accorsi i carabinieri: i ladri "affumicati" erano già spariti facendo perdere le loro tracce.

Fonte: RiminiToday →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Today è in caricamento