Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

E' successo a Torino. Rex, col suo sacrificio, ha comunque impedito ai ladri di commettere il furto: il sopralluogo ha infatti evidenziato che non mancava nulla

Il corpo del povero Rex, il cane ucciso dai ladri a Torino

Hanno ucciso a colpi di blocchi di cemento il cane che li aveva sorpresi sul fatto. Orrore a Torino, nella serata di venerdì scorso, dove una banda di ladri stava compiendo un furto nella depositeria giudiziaria di via Gabriele Rossetti, nel quartiere Regio Parco. L'animale li ha sorpresi all'interno dell'edificio: i malviventi lo hanno ucciso e sono scappati senza riuscire a prelevare nulla.

Torino, ladri uccidono il cane che li aveva sorpresi 

Sul posto sono intervenute le volanti della polizia. Le indagini sull'accaduto competono invece al commissariato Barriera di Milano. Col suo sacrificio Rex - questo il nome dell'animale - ha comunque impedito ai ladri di commettere il furto: il sopralluogo ha infatti evidenziato che non mancava nulla.

"Rex - racconta a TorinoToday il proprietario, che lo ha trovato morto - non aveva mai fatto del male a nessuno, nemmeno a loro".

Fonte: TorinoToday →

In Evidenza

Più letti della settimana

Potrebbe interessarti

Torna su
Today è in caricamento