Una speranza per Luisa, la prof guerriera: "Volerò negli Usa per combattere il tumore"

Per tentare una cura sperimentale occorrevano circa 500mila euro. La docente ha voluto ringraziare tutti per il gesto di solidarietà

Luisa Stracqualursi e la lezione di vita ai suoi studenti. Foto da gofundme.com

E' stata raggiunta la somma necessaria per permettere a Luisa Stracqualursi, la professoressa malata di cancro che ha dato una lezione di vita ai suoi studenti, di volare negli Stati Uniti e combattere il nemico attraverso una serie di cure specifiche praticate solo Oltreoceano. Per tentare una cura sperimentale, che sta dando ottimi risultati, occorrevano circa 500mila euro. Per questo motivo era stata avviata una raccolta fondi ed attivato un sito internet per le donazioni.

Luisa è riuscita a mettere da parte circa 200mila euro. Gli altri 300mila euro sono arrivati dalla generosità del popolo del web. Per la docente si sono attivati non solo i suoi studenti, ma anche il mondo dello sport, dal Rimini Calcio alla Sammartinese Volley. Anche dal mondo dell'arte è arrivato un generoso contributo: 9500 euro dalla vendita di un quadro dell'artista Eron.

La docente ha voluto ringraziare tutti per il gesto di solidarietà: "Grazie a tutti voi, la cifra necessaria a coprire il costo della terapia Usa è stata ormai raggiunta e gli oncologi che mi hanno in cura hanno già avviato i necessari contatti con New York". E ha specificato:

"Mi preme rendere chiaro che, se - per qualsiasi motivo - il denaro proveniente dalle donazioni non potesse, tutto o in parte, essere usato ai fini della mia guarigione, sarà devoluto in beneficenza secondo le indicazioni che ho già depositato dal mio notaio di fiducia, a fini di solidarietà internazionale e di ricerca oncologica". 
 

Fonte: RiminiToday →

Potrebbe interessarti

Più letti della settimana

Torna su
Today è in caricamento