Si trancia la mano con una sega circolare per truffare l'assicurazione

I sospettati avevano recentemente stipulato un'assicurazione contro gli infortuni, secondo gli inquirenti. La mano è stato "riattaccata" con un delicato intervento

La polizia in Slovenia ha accusato una donna di essersi volontariamente mozzata una mano, con l'aiuto dei familiari, con una sega circolare per truffare l'assicurazione. E' la Bbc a riportare i dettagli della vicenda. I sospettati avevano recentemente stipulato un'assicurazione contro gli infortuni, secondo gli inquirenti. La giovane donna, 21 anni, e un parente sono stati arrestati e rischiano otto anni di prigione, in caso di condanna.

Si mozza la mano per tentare di truffare l'assicurazione

La famiglia avrebbe tentato di intascare 400mila euro di risarcimento oltre a pagamenti mensili di 3mila euro al mese dall'assicurazione. Altri due membri della sua famiglia erano stati fermati in un primo momento, per poi essere rilasciati. I familiari avevano portato la ragazza all'ospedale sostenendo che si era tagliata segando rami. La polizia riferisce che il gruppo aveva deliberatamente tagliato la mano della donna al di sopra del polso nella loro casa della capitale Lubiana.

La mano è stata ricucita con un delicato intervento

Non avevano portato in ospedale la mano mozzata in un primo momento per assicurarsi che la disabilità fosse permanente, secondo le accuse. Ma la mano fortunatamente è stata recuperata nel giro di breve tempo ed è stato possibile "ricucirla", con un delicatissimo intervento.

Fonte: BBC News →

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Più letti della settimana

  • Economia

    Reddito di cittadinanza, fioccano le "lamentele" per l'importo dell'assegno

  • Attualità

    Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto: i numeri vincenti di oggi giovedì 18 aprile 2019

  • Sport

    Giro d'Italia 2019, tutte le tappe: percorso e altimetria

  • Attualità

    Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto: i numeri vincenti di oggi martedì 16 aprile 2019

Torna su
Today è in caricamento